Home News Lenovo ThinkIoT, l'ecosistema cresce

Lenovo ThinkIoT, l'ecosistema cresce

Lenovo ThinkIoT, l'ecosistema cresceIn occasione di Accelerate, Lenovo ha annunciato l'espansione dell'ecosistema ThinkIoT con nuove soluzioni e dispositivi che potranno raccogliere informazioni e analizzarle per migliorare l'efficienza e le prestazioni dei fluissi di lavoro.

In linea con la sua tradizione di fornire PC e hardware innovativi, Lenovo continua sul suo percorso volto a rendere il business più intelligente aggiungendo soluzioni quali l’ecosistema ThinkIoT. Si tratta di un dispositivo IoT che cattura informazioni dalle azioni ripetute che avvengono all’interno di un certo ambiente e poi analizza i dati per accrescere l’efficienza dei flussi di lavoro e ottimizzare le prestazioni.

Il portfolio di ThinkIoT comprende potenti dispositivi di edge computing quali ThinkCentre Tiny e il nuovissimo ThinkCentre Nano IoT, l’EPC300 e una quantità di sensori, comprese smart camera, illuminazione abilitata dal movimento, dispositivi di riconoscimento facciale e il registratore di cassa abilitato da machine vision – in grado di rilevare e indirizzare le informazioni in maniera rapida per consentire di prendere decisioni informatiche alla periferia dei sistemi, ad esempio nei magazzini o nelle showroom.

Lenovo ThinkIoT

Dalla consultazione all’installazione dei dispositivi, dall’abilitare i lavoratori a nuove competenze all’abilitazione di analisi predittive, le complesse interconnessioni fra servizi, software e dispositivi sono orchestrate dai creatori di soluzioni di Lenovo per migliorare il business dei clienti aziendali. Si pensi ad esempio a un medico che utilizza un visore AR per analizzare un referto di diagnostica per immagini salvato nel cloud, o il responsabile di un magazzino assistito da una videocamera con sensore in grado di valutare in 200 millisecondi se un pacchetto è caricato sul pallet corretto grazie al QR-code sull’etichetta, il tutto reso possibile dalla soluzione di automazione dei magazzini di ThinkIoT.

Altrettanto importante per il mercato retail è il prototipo di cassa automatizzata basata su computer vision, attualmente in fase di collaudo presso il campus di Lenovo a Pechino. Le imprese retail che desiderano ridurre le code in cassa ed evitare errori nelle indicazioni di prezzo utilizzeranno presto tecnologie di riconoscimento degli oggetti alle casse automatiche. Con una camera integrata, processor e sensori, questa soluzione di smart retail del futuro consente ai clienti di scansire tutti i loro acquisti in un singolo passaggio, eliminando la necessità di leggere ogni singolo codice a barre; inoltre pesa gli acquisti fornendo feedback ai fornitori e consente di pagare con portafogli virtuali.

Ad Accelerate, Lenovo ha presentato anche la propria offerta ThinkIoT basata su Azure che renderà più veloce la digital transformation dei clienti con Azure SQL Database Edge e soluzioni per settori verticali quali la grande distribuzione e il manifatturiero. Oggi, i clienti che installano soluzioni Microsoft Azure per l’IoT e il Data Management avranno a disposizione l’intera offerta di Lenovo, compreso l’edge gateway ECP300 e la Smart Camera IOT510C, ThinkCentre Nano IoT e l’edge server ThinkSystem SE350.

“Più che mai i clienti desiderano connettere il mondo fisico a quello digitale e implementare soluzioni IoT e AI che abilitino la digital transformation in azienda. Collaborare con partner di fiducia in grado di fornire infrastrutture e servizi che semplificano l’IoT è importante”, ha commentato Sam George, Director, Azure Internet of Things, Microsoft Corp. “La nostra nuova partnership con Lenovo sull’IoT unisce la piattaforma Microsoft Azure con il portfolio di soluzioni hardware, software e servizi ThinkIoT di Lenovo per portare ancora più valore ai clienti che condividiamo”.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy