Home News Lenovo in prima fila per i tablet Windows 8

Lenovo in prima fila per i tablet Windows 8

Un nuovo tablet Lenovo accompagnerà il debutto di Windows 8Lenovo avrebbe intenzione di debuttare contemporaneamente con Microsoft con un tablet dotato del sistema operativo Windows 8, probabilmente a ottobre. Riuscirà ad essere la prima azienda a proporre sul mercato un device con il nuovo OS?

Mancano ancora almeno 7 mesi al rilascio definitivo del nuovo sistema operativo Microsoft Windows 8, eppure l'attesa è alle stelle un po' da parte di tutti, giornalisti, consumatori e produttori, soprattutto in ambito ultramobile. Se infatti sono in molti a non essere pienamente convinti dell'utilità e della comodità d'uso della nuova interfaccia Metro su desktop e notebook, quasi tutti sono invece entusiasti dell'esperienza d'uso su device dotati di schermo multitouch come i tablet.

Se però i potenziali acquirenti non possono far altro che attendere trepidanti la disponibilità sul mercato dei primi device, i produttori stanno invece lavorando alacremente allo sviluppo dei nuovi dispositivi, pronti ad invadere il mercato il giorno del debutto ufficiale di Windows 8. Michael Dell, fondatore e CEO di Dell ha dichiarato ad esempio che la sua azienda proporrà un tablet enterprise "il giorno stesso" in cui Windows 8 sarà lanciato ufficialmente, ma ovviamente le altre aziende non staranno a guardare. Una delle più attive sembra essere proprio Lenovo: il colosso cinese e la stessa Intel già a gennaio avevano infatti accennato a piani per tablet basati sui nuovi Intel Atom Clover Trail, mentre al CES di Las Vegas 2012 sempre Lenovo aveva mostrato l'interessante IdeaPad Yoga, un ultrabook in grado di trasformarsi anche in tablet grazie al display che può ruotare e ripiegarsi completamente sulla base.

Lenovo IdeaPad Yoga

Il device, che ha uno spessore di appena 16.9 mm e un peso di soli 1.47 Kg può vantare poi anche un display di tipo IPS, con un valore di luminanza di ben 400 nits ed una diagonale di 13.1 pollici con risoluzione HD+ di 1600 x 900 pixel, processori Intel Core Ivy Bridge di ultima generazione accoppiati a un quantitativo massimo di 8 GB di RAM e a un'unità SSD da 256 GB.

Al momento ovviamente non c'è nulla di certo e soprattutto è facile prevedere che tutti i PC vendor abbiano in serbo una o più sorprese per l'occasione, del resto Windows 8 sarà compatibile con tutti i device che attualmente montano la versione 7 del sistema operativo di Redmond e i requisiti minimi rilasciati da Microsoft non sono così stringenti, quindi, a patto che abbiano schermi capacitivi da 1366 x 768 pixel ad almeno 5 punti di contatto e 5 pulsanti fisici (regolazione del volume up e down, accensione, blocco della rotazione e ctr+alt+canc), qualsiasi dispositivo attuale potrà essere riproposto sul mercato con Windows 8. 

Fonte TheVerge

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy