Home News Intel Skylake, Cherry Trail e Braswell nel 2015

Intel Skylake, Cherry Trail e Braswell nel 2015

Intel Skylake, Cherry Trail e Braswell nel 2015Dopo i tanti rumors sull'argomento, Intel ci mette un punto e (con un paio di slide) chiarisce la disponibilità delle sue prossime CPU per smartphone, tablet, notebook low-cost e di fascia alta. Fate largo a Skylake, Cherry Trail e Braswell.

L'azienda di Santa Clara ha introdotto i suoi primi chip Intel Core di quinta generazione "Broadwell" quest'autunno ma, come forse già saprete, questi processori sono campioni nei consumi e non nella potenza, quindi fondamentalmente indirizzati ai dispositivi con medie prestazioni, come i tablet 2-in-1. I chip Broadwell più potenti arriveranno nei primi mesi del 2015 ma - sempre nello stesso anno - sarà la volta dei processori Intel Core di sesta generazione, nome in codice "Skylake". Si aspettano novità anche per i chip Intel Bay Trail che, entro la fine del 2015, saranno sostituiti da una nuova serie. In pratica nel giro di 12 mesi, Santa Clara soffierà aria nuova in tutti i principali segmenti del mercato.

Intel Roadmap 2015-2016

I processori Intel Atom, Celeron e Pentium (Bay Trail) sono stati lanciati nel 2013 e, se tutto andrà per il verso giusto, avranno vissuto quasi due anni prima del pensionamento fissato per il 2015-2016. E' un buon risultato, che deriva soprattutto dal successo di queste CPU, perché sono quelle più diffuse nei tablet Windows e Android, ma anche nei Mini PC e notebook low-cost. Ma Intel non sorride: è vero che Bay Trail è riuscito a tenere a freno ARM sia nel prezzo che nelle prestazioni, ma l'azienda di Santa Clara non ci ha guadagnato più di tanto se non in quote di mercato. Questa è una delle ragioni che ha spinto il lancio di chip ancora più economici e a basso potenza, come la serie Atom Z3735.

Intel Roadmap 2015-2016

Intel Roadmap 2015-2016

Tra un anno, praticamente nel 2015-2016, Intel sostituirà Bay Trail e Moorefield con la famiglia Cherry Trail (mainstream) e SoFIA (entry-level). Vedremo anche l'introduzione di Celeron e Pentium "Braswell" rivolti a notebook di fascia bassa, ibridi 2-in-1 e desktop. Sia Braswell che Cherry Trail saranno basati su architettura Intel Airmont a 14 nm; saranno chip a basso consumo e quindi diretti a dispositivi fanless. Ma, come ci suggerisce Brad di Liliputing, anche con Cherry Trail e Braswell continueremo a vedere tablet e notebook con Windows a 100-200 dollari?

Fonte: ZDnet

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy