Home News Intel Atom Z3735F e Z3735G per tablet entry-level

Intel Atom Z3735F e Z3735G per tablet entry-level

Intel Atom Z3735F e Z3735G per tablet entry-levelSi chiameranno Intel Atom Z3735F e Z3735G e saranno due nuove CPU Intel Bay Trail-Entry solo per tablet low-cost destinati ai mercati dei Paesi emergenti (tra cui quello cinese).

Secondo alcuni fonti vicine all'industria taiwanese, Intel lancerà dei nuovi processori Bay Trail per tablet Android low-cost nel tentativo di conquistare quote di mercato in Cina e in altri Paesi emergenti. Le nuove CPU saranno progettate ed impiegate esclusivamente in tablet entry-level, raggiungendo la quota di 40 milioni di chip per tablet consegnati nel 2014 dopo i 5 milioni di unità registrate nel primo trimestre.

Al fine di "aiutare" i produttori nell'adozione dei nuovi processori Intel Bay Trail-Entry, la società metterà a disposizione dei reference design di tablet basati proprio su questa piattaforma, tra cui modelli da 7 pollici equipaggiati con il nuovo chip Atom Z3735G e da 8 pollici con Atom Z3735F.

Prezzo dei prossimi tablet Bay Trail con Windows

Quest'ultimo, come lo Z3735D, è un processore quad-core da 1.33GHz (fino a 1.58GHz) con 2MB di cache L2 e GPU da 313MHz (fino a 646MHz). Supporterà fino a 2GB di memoria RAM e schermi con risoluzione massima consigliata di 1900 x 1200 pixel. Atom Z3735G è più simile all'Atom Z3735E, supporta 1GB massimo di memoria RAM e schermi da 1200 x 800 pixel. A differenza, quindi, delle CPU Intel Atom Z3735D e Z3735E, i nuovi processori Intel Atom Z3735F e Z3735G hanno un minor numero di interfacce I/O, porte e controller, consentendo così ad Intel di risparmiare sulla produzione. Il TDP non è ancora noto, ma dovrebbero consumare 2.2 Watt SDP.

Intel, inoltre, ha anche stilato un elenco di fornitori certificati per componenti per tablet tra cui spiccano i nomi di AU Optronics, Innolux, Chunghwa Picture Tubes, BOE Technology e InfoVision Optoelectronics (Kunshan) per gli schermi, VT, Galaxycore Shanghai e BYD per le lenti, Samsung Electronics, SK Hynix, Micron Technology, Nanya Technology e Integrated Silicon Solution per la memoria, Fibocom Wireless, ZTE e Huawei Technologies per i moduli 3G/4G, Broadcom and Realtek Semiconductor per i circuiti integrati, FocalTech Systems, Goodix e ILI Technology per le soluzioni touch, Kionix, Bosch e AMM per i sensori, Monolithic Power Systems e Texas Instruments per la gestione dei consumi energetici.

Gli sforzi di Santa Clara per i processori per tablet hanno come unico obiettivo quello di guadagnare peso, cioè influenza e popolarità, sul mercato piuttosto che profitti. Per i tablet entry-level, Intel deve affrontare una forte concorrenza da parte di MediaTek, Qualcomm, Rockchip ed altri chip maker ARM-based, con un conseguente abbassamento dei prezzi dei chip a tutto vantaggio dei consumatori. Almeno per una volta.