Home News Intel Compute Stick: il nostro primo contatto!

Intel Compute Stick: il nostro primo contatto!

Intel Compute Stick: il nostro primo contatto!Ecco il nostro primo contatto con la Intel Compute Stick, la chiavetta HDMI con Intel Atom Z3735F. Sarà disponibile in due versioni: con Windows 8.1 con Bing al prezzo di 149 dollari e con Ubuntu Linux a 89 dollari. Video live.

Ne abbiamo parlato ieri, in occasione dell'annuncio, e non abbiamo resistito a darle un'occhiata da vicino. La Intel Compute Stick era in bella mostra al booth del chipmaker di Santa Clara al CES 2015, accanto a Mini PC Intel-based più grandi come il VivoMini, Gigabyte Brix, Intel NUC e HP Pavilion Mini. Nonostante le sue ridotte dimensioni, però, la chiavetta di Intel non sfigurava al confronto. Anzi aveva tutti i riflettori puntati su di sé.

intel compute stick live 1

Intel Compute Stick è un PC che sta in una mano. E' un po' più grande di una chiavetta USB (per la verità è anche più ingombrante di molte TV Stick Android che abbiamo testato), ha un telaio in policarbonato nero con il logo "Intel inside" stampato in bianco, linee piuttosto squadrate e qualche mini-griglia per consentire la circolazione del calore interno. Un forellino vi permetterà di aggiungere un laccetto o un anello per portarla sempre con voi ed evitare di perderla. E' il primo dispositivo di questo tipo made in Intel e, noi che l'abbiamo provata, possiamo confermare che l'esperimento è riuscito. Fatta eccezione per la chiavetta di MeegoPad, azienda cinese poco nota, la TV Stick di Intel è la prima sul mercato dotata di un processore Intel Bay Trail e sistema operativo Windows/Linux, ed anche per questo crea molta curiosità.

Intel Compute Stick, hands-on

Intel ha previsto almeno inizialmente due versioni della Compute Stick: la prima con un processore quad-core Intel Atom Z3537F, 2GB di RAM, 32GB di storage interno su eMMC e Windows 8.1 con Bing al prezzo di 149 dollari, la seconda con lo stesso processore per tablet ma con 1GB di RAM, 8GB di memoria interna e Ubuntu Linux a 89 dollari. Entrambi modelli sono poi dotati di una porta HDMI 1.4, una USB, una micro USB per l'alimentazione, un lettore di schede micro SD e naturalmente un pulsante di accensione. Non può mancare un modulo WiFi 802.11n e Bluetooth 4.0.

Il funzionamento è uguale a quello delle comuni TV Stick ARM-based con Android: basterà collegare la chiavetta ad un monitor o TV attraverso il connettore HDMI e qualsiasi schermo diventerà un computer a tutti gli effetti. Potrete navigare su Internet, ascoltare musica, guardare un video, leggere. Ma le sorprese non finiscono qua: Intel ha assicurato che in futuro la Compute Stick sarà disponibile anche in versioni con processori più efficienti, come gli Intel Atom (Cherry Trail) e i Core M (Broadwell). Se tutto andrà per il verso giusto, le prime Intel Compute Stick saranno disponibili da marzo 2015. Al momento non abbiamo informazioni su prezzi e disponibilità in Italia.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy