Home News CPU Intel Haswell per ultrabook: nuovi dettagli

CPU Intel Haswell per ultrabook: nuovi dettagli

Intel Haswell: nuovi dettagli sulle CPU per ultrabookIntel Haswell è il nome in codice della futura architettura di processori che succederà ad Ivy Bridge e che porterà diverse novità tecniche in tutti i settori. L'ultima notizia riguardante queste future CPU è che supporteranno le API DirectX 11.1, che dovrebbero fare la loro comparsa l'anno prossimo, con Microsoft Windows 8.

Come sappiamo Haswell è il nome in codice che indica un futuro processore Intel, espressamente concepito per gli Ultrabook e che non arriverà sul mercato prima del 2013, quando andrà a sostituire le CPU Ivy Bridge, ormai prossime alla distribuzione, entro la prima metà del 2012.

Intel Haswell, roadmap

Non sono moltissime le caratteristiche tecniche note di Haswell, ma sappiamo che manterrà il processo produttivo a 22 nm che sarà a breve introdotto con Ivy Bridge, ottimizzandone però ulteriormente il consumo energetico, con l'obiettivo di arrivare a un TDP dimezzato rispetto a quello degli attuali Sandy Bridge. Oltre a questo sarà anch'esso basato su tecnologia Tri-Gate 3D messa a punto da Intel e di cui abbiamo già diffusamente parlato nel recente passato.

Oltre a questo fino ad oggi si sapeva soltanto che Haswell avrà una microarchitettura completamente differente da quella attuale, secondo la cadenza di aggiornamento "Tick Tock". Essa prevede l'alternarsi di generazioni che presentano una nuova architettura e altre che invece introducono un processo litografico inferiore, mantenendo invece inalterata la microarchitettura della generazione precedente, come farà appunto Ivy Bridge rispetto a Sandy Bridge.

Oltre a questo Intel porrà finalmente particolare enfasi sulle prestazioni multimediali, soprattutto per quanto riguarda l'ottimizzazione del sottosistema grafico, finora vero punto debole dei sistemi Intel, in particolare dopo il debutto sul mercato delle APU AMD. Intel starebbe sviluppando delle istruzioni chiamate AVX 2 (Advanced Vector Extensions), che dovrebbero permettere un significativo aumento delle prestazioni nella grafica vettoriale e che, stando anche a quanto dichiarato da Tom Kilroy, direttore marketing di Intel, dovrebbero permettere di ottenere performance equivalenti a quelle delle attuali schede grafiche dedicate.

Ora, a ulteriore dimostrazione degli sforzi che Intel sta compiendo per portare i propri sottosistemi grafici a un livello più competitivo, giunge la notizia, riportata da Softpedia, che Intel Haswell supporterà anche le future API DirectX 11.1, non ancora ufficialmente rilasciate e che vedranno la luce solo nel corso del 2012, quando debutterà il nuovo sistema operativo Microsoft Windows 8.

L'indiscrezione è stata tratta dall'analisi riportata dal sito SweClockers di una slide Intel originariamente pensata per la circolazione interna, chiamata "Processor GFX entry level workstation certification roadmap" dove appunto, tra le altre cose, si parla proprio di dotare Haswell del supporto alle nuove librerie grafiche.

Fonte

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy