Compal: tablet con batteria intercambiabile, camera modulare e smart cover per 3D cameraCompal Chamaleon, Remora e Augment Magic Cover sono tre concept che cercano di reimmaginare la nostra esperienza di computing grazie a tablet con batterie intercambiabili, moduli videocamera universali e pad per camera 3D.


Compal è un'azienda taiwanese produttrice di elettronica come original design manufacturer (ODM) per conto di aziende terze. Nasce tren'anni fa, come produttore di periferiche per computer, ma successivamente estende le proprie attività alla progettazione e realizzazione di notebook, monitor e televisori per le più importanti società del settore, come Acer, Dell, Toshiba, Hewlett-Packard e Fujitsu Siemens. Non dobbiamo quindi stupici se, oltre al Chromebook Atlas, Compal stia mettendo a punto altre soluzioni "accessorie e non" per dispositivi mobile. Ecco qui sotto un assaggio.

Compal Chamaleon

 

Compal Chamaleon

 

 

Compal Chamaleon

Le linee di confine fra notebook, tablet e smartphone diventano sempre più sfumate ed impercettibili. I notebook si trasformano in tablet e gli smartphone ormai hanno schermi ampi e dimensioni che consentono a malapena di impugnarli. La conseguenza è che tendiamo ad acquistare più dispositivi che fanno le stesse cose e a seconda dei casi privilegiamo l'uno o l'altro per un unico fattore: la durata della batteria.

Per quanto opinabile non è una osservazione priva di fondamento e da essa sono partiti gli ingegneri di Compal per progettare Chamaleon, un tablet che risolve da solo il problema di possedere diversi device per altrettanti scenari d'uso. Il fulcro di Compal Chamaleon è la batteria removibile con un sistema brevettato che garantisce una sostituzione rapida e sicura svitando una sola vite con l'aiuto di una moneta.

Oltre a disporre di una riserva di carica alternando due o più batterie, Chamaleon consente anche di avere batterie di vario taglio e capienza. Potrete così portare una batteria più sottile e leggera quando non prevedete di aver bisogno di una lunga autonomia.


Compal Remora

Compal Remora

Compal Remora

Risponde alla stessa logica di convergenza del Compal Chamaleon anche il concept Remora. Qui però il fattore unificante è il modulo della fotocamera o la webcam che usiamo sempre più spesso per videochiamate, per gli hangout o per scattare selfie. Generiamo un enorme volume di foto e video che però sono sparpagliati fra i nostri vari device, dal telefono alla fotocamera.

Compal Remora risolve il problema alla radice perché è un unico modulo videocamera che può essere agganciato ad innumerevoli device; può servire come webcam su un tablet, come action cam collegata ad un morsetto per una bici, o può aggiungere funzioni foto-video a dispositivi che originariamente ne erano sprovvisti come una smartband.


Compal Augment Magic Cover

Compal Augment Magic Cover

Compal Augment Magic Cover

Camere 3D come Intel Realsense hanno raggiunto dimensioni talmente ridotte da poter essere facilmente inserite nel talaio di un notebook o di un tablet. E' una tecnologia alla portata di tutti, che viene integrata già in alcuni prodotti attualmente in commercio.

Con il concept Augment Magic Cover, Compal propone un altro possibile utilizzo della tecnologia delle videocamere 3D ed in particolare della loro capacità di rilevare la profondità per realizzare una tastiera cover "magica", che consente di scrivere pigiando sui tasti, ma anche di prendere appunti a mano libera o di cambiare layout e funzionalità, e tutto questo senza consumare batteria!

La Magic Cover di Compal infatti non ha bisogno di essere alimentata perché in realtà l'input viene fornito dalla camera 3D che in tempo reale traccia il movimento delle nostre dita o di una penna. Le possibilità sono infinite perché la cover serve soltando da orientamento per l'utente e/o per il software di tracciamento.

Videocamera universale, batterie intercambiabili per tablet con sistema di aggancio rapido e cover magica che funge da pad-tastiera per la camera 3D, qual è l'idea che preferite? E quale invece vi sembra la più inutile?

Commenti