Home Articoli Come riparare lo smartphone (Android o iOS) in caso di schermata nera

Come riparare lo smartphone (Android o iOS) in caso di schermata nera

Come riparare lo smartphone (Android o iOS) in caso di schermata nera Se lo schermo del vostro smartphone è diventato improvvisamente nero ed è impossibile accenderlo, con Dr.Fone di Wondershare potrete risolvere il problema in maniera molto semplice, ripristinandolo e mettendo al sicuro tutti i vostri dati. Vi spieghiamo come fare.

Può succedere che, per un motivo o per un altro, lo schermo dello smartphone diventi improvvisamente nero e risulti impossibile accenderlo. Solitamente, in queste circostanze, ci si rivolge ad un centro di riparazione o, addirittura, se ne acquista uno nuovo. Queste due soluzioni sono efficaci ma drastiche, perché possono mettere in pericolo i dati personali e hanno un peso non indifferente sul portafogli.

Agli utenti che possiedono un iPhone, per esempio, sarà capitato almeno una volta che il telefono si bloccasse in modalità cuffie dopo aver utilizzato auricolari non originali e non fosse più possibile tornare al funzionamento normale dopo averli rimossi. Ciò avviene a causa del software che è incompatibile con altri tipi di auricolari e, per una risoluzione veloce, occorre inserire ed estrarre per almeno 7-8 volte gli auricolari originali nell'apposito ingresso jack. In altri casi, può succedere che nello stesso connettore vi siano umidità, polvere o altri detriti che ne compromettano l'utilizzo finché non si asciughi o pulisca la cavità, con conseguenti problemi audio.

iPhone black screen

Una soluzione alternativa rapida, efficace e senza noie è quella di utilizzare Dr.Fone di Wondershare. Oltre a consentire di recuperare i dati cancellati accidentalmente da smartphone iOS e Android, questo software interviene quando i terminali si bloccano su modalità di recupero, logo Apple bianco, schermo nero, loop all'avvio e così via. Insomma, permette di riportare il dispositivo al funzionamento normale senza la perdita di alcun dato ed è compatibile con tutti i dispositivi iOS e gran parte dei dispositivi Android. Vi basterà installare il tool Ripristino dal sito ufficiale per beneficiare delle sue funzionalità che non richiedono alcuna esperienza informatica.

I requisiti minimi per la sua installazione sono: CPU da 1GHz (32 o 64 bit), hard disk con 200MB di spazio libero, memoria RAM da 256MB, computer con sistema operativo da Windows XP e macOS 10.8 in poi e dispositivi con sistema operativo da Android 2.0 e iOS 9 in poi.

Per quanto riguarda i prezzi occorre fare una distinzione fra la versione dedicata ad Android e quella dedicata ad iOS. Nel primo caso, la licenza per un solo anno è di 39.99€, mentre nel secondo è di 59.99€. Entrambe sono attivabili su un solo computer e utilizzabili su un numero massimo di 5 dispositivi mobili. Il toolkit completo, invece, con licenza di un anno per PC Windows e tutte le funzionalità per iOS e Android è ancora in promozione a 139.99€.


I vantaggi di Dr.Fone sono efficienza, efficacia, garanzia di ripristino al 100% e supporto al recupero di moltissimi differenti tipi di file. Inoltre, tutti i prodotti Wondershare dispongono di una garanzia soddisfatti o rimborsati (max 7 giorni) ed è possibile usufruire del servizio di supporto tramite chat istantanea o e-mail.

Su Android basta avviare il programma, collegare il telefono al PC, selezionarne i dettagli tramite l'apposito menù e avviare la riparazione, mentre su iOS potrete scegliere tra due modalità di riparazione: Standard per la risoluzione dei problemi più comuni senza la perdita dei dati e Avanzata che interviene nelle situazioni più complesse e comporta l'eliminazione di tutti i dati in memoria. Anche in questo caso basta avviare il programma, collegare il dispositivo, scaricarne il firmware corretto e cliccare su Ripara.

Guida: come ripristinare i dispositivi Android

Qui mostreremo come utilizzare il tool Repair (Ripristino) di Dr.Fone per device Android. Potete scaricare e installare la demo gratuita sul computer (Windows o macOS), cliccando sui bottoni qui sotto: 

dr.fone sblocco schermo Windows dr.fone sblocco schermo Mac OS

 

Avviate il programma, cliccate Repair (Ripara) sul menù principale, collegate lo smartphone o il tablet Android al PC tramite apposito cavo USB e, fra le tre opzioni sulla barra laterale sinistra, selezionate Android Repair.

Dr.Fone Home

Dr.Fone Android Repair

Dopo aver cliccato su Start, nella schermata successiva dovrete fornire tutte le informazioni sul vostro dispositivo quali marca, modello, Paese ed i dettagli del Carrier.

Dr.Fone info dispositivo Android

Dr.Fone Android conferma

A questo punto, mettete una spunta su "I agree with the warning, and I am ready to proceed" in basso a destra, fate click su Next (Avanti) e date conferma di quanto da voi inserito digitando il codice che richiederà il programma ("000000"). Specifichiamo che, prima di avviare la riparazione, è comunque consigliabile possedere un backup di tutti i dati.

Per il ripristino è necessario avviare il device in modalità Download (DFU).

Se il dispositivo ha un pulsante Home: 1) spegnetelo, 2) tenete premuti i pulsanti Volume Down, Power e Home per un tempo che può andare da 5 a 10 secondi e 3) rilasciateli e premete su Volume Up per accedere alla modalità Download.

Dr.Fone pulsante Home

Se non è presente un pulsante Home: 1) spegnetelo, 2) tenete premuti i pulsanti Volume Down, Power e Bixby da 5 a 10 secondi e 3) rilasciateli e cliccate su Volume Up per accedere alla modalità Download.

Dr.Fone senza pulsante Home

Per iniziare a scaricare il firmware, cliccate su Next (Avanti). Dopo averlo scaricato e verificato, il programma inizierà automaticamente il processo di riparazione.

Dr.Fone download firmware Android

Dr.Fone riparazione in corso

In pochi minuti, verranno risolti tutti i problemi patiti dal vostro terminale che sarà finalmente pronto per l'uso come nuovo.

Dr.Fone riparazione ok

Guida: come ripristinare i dispositivi iOS

Qui mostreremo come utilizzare il tool Repair (Ripristino) di Dr.Fone per device iOS. Potete scaricare e installare la demo gratuita sul computer (Windows o macOS), cliccando sui bottoni qui sotto: 

dr.fone sblocco schermo Windowsdr.fone sblocco schermo Mac OS

Al termine della procedura, il dispositivo verrà aggiornato all'ultima versione iOS disponibile. Se è stato eseguito il jailbreak, verrà aggiornato ad una versione senza jailbreak e, se in passato avete sbloccato il dispositivo, risulterà nuovamente bloccato.

Il menù principale è identico alla versione per Android: bisogna cliccare Repair, collegare l'iPhone al PC tramite il cavo, aspettare che Dr.Fone lo riconosca e cliccare su Start.

Dovrete anche decidere se effettuare il ripristino in modalità Standard (per mantenere i dati) o Avanzata (che cancella i dati) come vi avevamo anticipato.

Dr.Fone informazioni dispositivo iOS

Dr.Fone mode iOS

Se il device non funziona normalmente, il software vi ricorderà di avviarlo in modalità DFU.

Per farlo con gli ultimi device Apple, dovrete: 1) spegnerlo, 2) tenere premuti i tasti Volume Down e Power per 10 secondi e 3) rilasciare il tasto Power e tenere premuto Volume Down fino a quando non entra in modalità DFU.

Dr.Fone DFU iOS

Per i dispositivi dotati di tasto Home, basta tenere premuto il suddetto in sostituzione di quello Volume Down ed effettuare esattamente lo stesso procedimento.

Dr.Fone DFU iOS home

Per un recupero corretto del sistema, selezionate modello e firmware corretti e cliccate su Download.

Dr.Fone download firmware iOS

Ci vorrà un po' di tempo per il completamento dell'operazione a causa delle grandi dimensioni del firmware. Dovrete sempre assicurarvi che il computer rimanga stabilmente connesso alla rete.

Se vi fossero problemi, potete utilizzare il pulsante Copy per scaricare il firmware dal sito ufficiale Apple e su Select per ripristinarlo.

Dr.Fone in process iOS

Al termine del download, cliccate su Fix Now per iniziare la riparazione vera e propria e riportare il dispositivo al funzionamento normale.

Dr.Fone fix

A processo concluso, si riavvierà normalmente. Se dovessero esservi ancora problemi, potete cliccare su Try again per ripetere tutta la procedura.

Dr.Fone riparazione ok

Non vi resta che provare Dr.Fone e poi decidere se acquistarlo. Fateci sapere se lo avete testato sui vostri dispositivi e se vi è stato utile.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy