Home News ASUS Transformer Pad e WikiPad certificati PlayStation

ASUS Transformer Pad e WikiPad certificati PlayStation

ASUS Transformer Pad e WikiPad certificati PlayStationSony annuncia che estenderà la certificazione PlayStation anche ai tre modelli Asus Transformer Pad TF201 Prime, TF300 e TF700 Infinity e al Gadmei WikiPad. Dopo alcuni device HTC e gli stessi prodotti Sony aumentano ancora dunque le possibilità di giocare ad un videogame PlayStation Mobile su un qualsiasi device Android-based.

Jim Ryan, CEO di Sony Computer Entertainment Europe, ha annunciato ufficialmente durante la conferenza stampa di apertura del Gamescom 2012, che l’azienda sta per ampliare la certificazione di device atti a scaricare, installare e riprodurre senza problemi una vasta gamma di titoli sviluppati da major e produttori indipendenti e attualmente disponibili attraverso il PlayStation Store. I giochi saranno collegati al proprio PlayStation Network ID e sarà quindi sufficiente acquistarne uno una sola volta per poi poterlo giocare a propria scelta su qualsiasi device certificato PlayStation e sulla PlayStation Vita.

ASUS TF700

Dopo aver certificato alcuni device HTC e ovviamente i propri device di punta, Sony estende ulteriormente dunque la propria certificazione ad altri dispositivi Android based, in particolare questa volta tocca agli Asus Transformer Pad TF201 Prime, TF300 e TF700 Infinity e al Gadmei WikiPad, tutti basati su SoC Nvidia Tegra 3 quad core e sistema operativo Google Android. Ancora una volta dunque sembra confermarsi e anzi rinsaldarsi il rapporto tra Sony e Android, con sempre più device basati sull'OS di Mountain View che potranno offrire ore di intrattenimento agli appassionati grazie ai giochi del colosso nipponico.

Nell'offerta di Nvidia Tegra Zone e ora anche tramite il Sony PlayStation Mobile per i device supportati sono infatti tantissimi i titoli tra cui scegliere. Il servizio sarà inizialmente disponibile in nove nazioni tra cui Giappone, Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Francia, Germania, Spagna, Australia e anche Italia, ma presto seguiranno molti altri Paesi ancora.

Infine, dopo aver annunciato i nuovi partner Asus e Gadmei, Sony ha parlato anche del programma PlayStation Mobile Developer: la versione ufficiale del PlayStation Mobile SDK (Software Development Kit), sarà presto disponibile al costo di 99 dollari sul mercato statunitense. Tra gli sviluppatori che si sono già registrati per offrire i propri contenuti ci sono nomi importanti come THQ, Team 17, Action Button Entertainment, Muteki Corporation, Vlambeer vof e Necrosoft.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy