Home News Asus Eee PC 4G con Windows XP in USA

Asus Eee PC 4G con Windows XP in USA

ImageNell'attesa dell'Eee PC 900, Asus è pronta a rilasciare in America la vecchia versione da 7 pollici, EeePC 4G 701, con sistema operativo Windows XP ad un prezzo di 399 dollari.

Sembra che uno dei maggiori store americani di elettronica mobile, BestBuy , sia in procinto di portare sugli scaffali dei suoi reparti l'evoluzione dell'Asus Eee PC 701, provvisto di sistema operativo Windows XP. Anche se ormai gli occhi degli appassionati sono puntati esclusivamente sul prossimo modello del netbook low-cost Asus, Eee PC 900 , non dobbiamo perdere di vista l'attesa versione con OS Microsoft, fortemente voluta dagli utenti e velocemente rilasciata dall'azienda taiwanese. Ricordiamo che il piccolo di casa Asus è attualmente in commercio con una distribuzione Linux Xandros, spesso sostituita dai più esperti con sistemi operativi Microsoft o con altre distro Linux.  

{multithumb}ImageDalle prime indiscrezioni sembrerebbe che l'Eee PC 4G con Windows XP sia disponibile in America dal prossimo mese di Aprile, mentre noi italiani dovremo attendere il mese di Giugno per poter vedere il primo esemplare. BestBuy venderà il prodotto ad un prezzo di 399 dollari, la cui configurazione prevede non soltanto sistema operativo Microsoft, ma anche le più importanti applicazioni dell'azienda di Redmond. Secondo i primi report, il sistema ha una buona reattività a XP, anche se lo spazio di immagazzinamento dati è contenuto.


L'unità SSD da 4GB, infatti, risulta essere appena sufficiente per la gran parte degli utenti, ma Asus assicura che è in programma una nuova versione, in cui sia possibile espandere la capacità di memoria. L'Eee PC continua a raccogliere consensi, tanto che il brand Asus Eee è in piena espansione.

    

 

Commenti (5) 

RSS dei commenti
Mi meraviglio come una scelta del genere (inserimento del vetusto XP come sistema operativo), possa essere presa da una ditta che sembrava "seria" come la ASUS.
Se "Vista" è già ultra superato, "Xp", sotto il profilo informatico ed applicativo, è anni luce dietro al desktop Linux di una qualsiasi delle grandi distribuzioni (Fedora, Suse, Mandriva, Ubunto, ecc...), del resto è nato più di 5 anni fa!!!
PC eee senza Linux non ha nessun senso, si allinea su prodotti, anche fatti meglio, già presenti nel mercato.
Che tristezza!!!!  
0

epala

marzo 31, 2008

sono d'accordo con te, anche perchè perde parte della sua economicità: 399 dollari diventeranno 400 euro in italia.
probabilmente asus pensa di venderne di più con questa mossa, vedremo la risposta del mercato.  
0

ilanur

marzo 31, 2008

la scelta di Windows XP è una scelta obbligata.
l'hardware dell' Asus Eee PC non reggerebbe Vista, o comunque non in modo decente  
0

lex

marzo 31, 2008

si ma su un computer da 300 euro un so da 100euro pesa il 25% del costo finale. considerando poi che la maggior parte degli utenti già è in possesso di una licenza non capisco perchè uno dovrebbe preferire questo a quello con linux.  
0

ilanur

marzo 31, 2008

Che tristezza!!!!

quoto il concetto in sintesi :cry:  
0

alfonso60

marzo 31, 2008

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy