Home News Apple iPad 3 4G e iPad Mini da 8 pollici il 7 marzo?

Apple iPad 3 4G e iPad Mini da 8 pollici il 7 marzo?

Apple iPad 3 4G e iPad Mini da 8 pollici il 7 marzo?Continuano a susseguirsi i rumor riguardo le feature dell'imminente Apple iPad 3. Ora rispunta fuori il 7 marzo come possibile data del debutto, ma c'è anche una nuova indiscrezione su una seconda versione dotata di display da 8 pollici.

L'attesa per il debutto del nuovo tablet Apple iPad 3 sta raggiungendo nuove vette e il tam tam mediatico circa le probabili caratteristiche tecniche non si attenua, ma anzi si intensifica man mano che ci si avvicina al periodo del debutto. Anzi già questo è argomento di discussione, perchè in effetti Apple non ha ancora comunicato una data ufficiale, ma ultimamente è tornata in primo piano l'ipotesi di marzo come data per il possibile debutto del nuovo, attesissimo tablet della Mela morsicata, ipotesi da noi peraltro già riportata in passato.

Apple iPad 3 mockup

Per la precisione si parla del 7 marzo. Al momento, al di là della data di esordio, le ipotesi più accreditate sulle caratteristiche tecniche del nuovo iPad sono tre e riguardano il display, il processore e la connettività. Per il primo, ormai ne parliamo da tempo, si suppone il passaggio a uno schermo di tipo Retina, ossia con risoluzione elevatissima rispetto alla diagonale, come già presente sull'iPhone 4S. Il display dell'Apple iPad 3 dovrebbe quindi misurare 9.7 pollici di diagonale, con una risoluzione di ben 2048 x 1536 pixel. La voce ormai circola da così tanto tempo ed è stata ripresa da così tante fonti autorevoli che potrebbe rivelarsi fondata e non trattarsi invece di semplice vaporware.

Più discussa invece è la questione riguardante il nuovo SoC Apple A6 che dovrebbe sostituire l'attuale versione A5, un dual core ARM Cortex A9 da 1.5 GHz. Secondo alcuni, nella beta del sistema operativo Apple iOS 5.1 sarebbero state trovate delle stringhe che indicherebbero chiaramente la possibile adozione di un processore quad core, mentre a quanto pare secondo The Verge potrebbe restare un dual core, ma dotato di una nuova GPU molto più potente di quella attuale.

Infine si vocifera anche della possibilità che la nuova versione sia dotata di modulo 4G LTE e di una batteria più capiente, proprio per far fronte alle rinnovate richieste energetiche da parte di GPU e display Retina. Pare confermato quindi anche l'aumento, seppur leggero, di spessore, proprio per risolvere i problemi di retroilluminazione legati alla maggior densità del display, che richiederebbe più LED, e per ospitare questa batteria maggiorata. Ma le voci di corridoio non finiscono qui: il Wall Street Journal riporta alcune voci secondo le quali Apple avrebbe mostrato un prototipo di tablet da 8 pollici ai partner.

In realtà anche di questa possibilità si chiacchiera da un po'. Non è un mistero che la quota più ricca di vendite sul mercato dei tablet è realizzato soprattutto dai device da 7 pollici ed è probabile quindi che a Cupertino stiano pensando di inserire un proprio prodotto anche in questa fascia del mercato. Ora però il WSJ ha reso l'indiscrezione un po' più concreta, parlando addirittura di prototipo. Questo pannello, per le cui forniture parrebbe che Apple stia collaborando con LG e AU Optronics, dovrebbe avere una risoluzione di 1024 x 768 pixel ma bisogna ricordare, prima di entusiasmarsi troppo, che Apple non è nuova a sperimentare tantissimi for factor differenti per i propri prodotti, alcuni dei quali, anzi la maggior parte dei quali, non vedrà poi mai la luce.

Commenti (1) 

RSS dei commenti
Caso strano che rimangano su dual core dato che nVidia, che diciamo è la più agguerrita nel settore per ritagliarsi un mercato, stia puntando su quadcore; mi pare che anche Ti stia puntando su quadcore. Forse sono riusciti a tirare fuori una gpu che aiuti molto nella gestione del sistema magari anche indirizzando parte di calcoli in alcune operazioni, vedremo cosa tirano fuori anche perchè ora con arm hanno la possibilità di adattare bene hw e codice alle loro esigenze ancora più che hai tempi di Morotola e company in cui prendevano i processori ora li progettano in casa, anche se su base dei progetti Arm.
Jobs aveva detto che non scendevano di dimensioni, forse più che per partito preso che per ragioni di mercato; magari hanno analizzato il mercato e preferiscono continuare a dominare occupando tutti i settori dato che al momento sono vincenti nel settore tablet. Indicativamente come dimensioni andranno ad essere simili a quelle dell'Arhos G9 80 anche se certamente migliore in tutto e più sottile, ma l'dea sarebbe quella.  
riky1979

riky1979

febbraio 15, 2012

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy