Home Recensioni Recensione Oukitel K6000 Plus

Recensione Oukitel K6000 Plus

Recensione del battery phone Oukitel K6000 PlusOukitel K6000 Plus è la riedizione di un autentico cavallo di battaglia di Oukitel: il battery phone da 6000mAh che per l'occasione sfodera una piattaforma hardware più potente, con processore 8-core Mediatek MT6750T, 4GB di RAM e 64GB di storage.

Alla luce dei test che ho effettuato per Notebookitalia sulla nuova leva di smartphone cinesi, ho constatato che quasi tutti funzionano bene quotidianamente, ma a patto di chiudere un occhio sulle prestazioni delle fotocamere, che solitamente sono mediocri e non all'altezza delle sfide giornaliere.
Una cosa che però non si può recriminare alle aziende orientali è l'impegno nel miglioramento delle prestazioni energetiche dei loro device. Sono infatti sempre più frequenti i battery phone, quei terminali che, seppur rinunciando ad un profilo sottile e a un peso contenuto, propongono batterie ad altissima capacità e che rappresentano la soluzione perfetta per l’utente estremo che non vuole preoccuparsi di avere il dispositivo scarico alla fine di una giornata.

Oukitel K6000 Plus e l'iconica scatola arancione di Oukitel

Oukitel è il pioniere di questa categoria di smartphone, il produttore che per primo ha intravisto le potenzialità di una batteria extra-capiente integrata direttamente nel telefono, creando una intera gamma di prodotti, la serie K, incentrata su questa caratteristica. È famosissimo l'Oukitel K10000, il primo smartphone al mondo con batteria da 10.000mAh, recentemente aggiornato e proposto anche in un versione rugged.

Ma è il K6000 il bestseller della famiglia, uno smartphone con batteria da circa 6000mah che nel tempo è stato proposto in varie versioni differenziate per formato e piattaforma hardware. L'ultimo nato è il modello Oukitel K6000 Plus, protagonista della nostra recensione, che in un corpo goffo e pesante offre prestazioni mai viste con una batteria da “soli” 6080mAh.
Ho provato un numero rilevante di battery phone e sono un estimatore delle soluzioni ingombranti di ZeroLemon, ma se vi segnalo questo modello come una rivelazione, datemi credito perché è così!

Oukitel K6000 Plus è in vendita con prezzi di circa 165-170 euro nel momento in cui scriviamo ma Cafago offre un codice sconto speciale "PZ0028" per i lettori di Notebookitalia che vi permetterà di acquistare questo smartphone a circa 153€.

Confezione

Anche per l'Oukitel K6000 Plus non può mancare l'iconica confezione in colorazione arancione della Casa cinese: sì, mi piace e la trovo divertente e colorata!
Al suo interno troviamo la classica protezione in TPU, che calza bene, lascia scoperte tutte le porte e aumenta la presa sullo smartphone. Oltre al cavo di ricarica (USB- Micro USB) ed all’alimentatore 12V 2A, sono presenti la pellicola protettiva per lo schermo (oltre a quella già applicata in fabbrica), il cavo per il Reverse Charge (per ricaricare altri dispositivi) e OTG (collegamento di chiavette USB allo smartphone), la spilla per l’installazione delle due SIM e due manuali stringati.

Oukitel K6000 Plus ed accessori

La cover protettiva in TPU è un accessorio utilissimo, ed è incluso in bundle!Il cavetto per il reverse charging


Specifiche tecniche ed hardware

Il motore che muove questo Oukitel K6000 Plus è un processore della famiglia Mediatek, cioè il modello MTK6750 con otto core a 1,50GHz, e con la GPU Mali-T860. La grafica, non ve lo nascondo, mi ha stupito, ed il merito è nel suffisso T al termine della sigla del SoC Mediatek e che indica la variante di questo chip con una maggiore frequenza di clock di memorie e GPU. Tanta memoria RAM (4GB) ed una generosa memoria interna da 64GB completano una dotazione da sogno su questa fascia di prezzo.

Il processore è un Mediatek MT6750T

Il display da 5,5 pollici è spazioso e molto denso di pixel (Full HD). La batteria, punto forte del telefono, è da 6080mAh e non è estraibile; le fotocamere sono due moduli da 16MP ed 8MP. Sul lato software troviamo Android nella versione 7.0. Non è presente il chip NFC, mentre lo sono la radio FM e la connettività OTG. Potrete usare questo smartphone come powerbank di altri oggetti elettronici.

  • Schermo: 5,5 pollici (16:9) Full HD IPS LTPS con vetro 2.5D
  • CPU: Mediatek MTK6750T Octa-Core A53 a 1,50GHz 64bit
  • GPU: ARM Mali-T860MP16 650MHz a 28nm
  • RAM: 4GB LPDDR3
  • Memoria interna: 64GB eMMC5.1 espandibili con MicroSD sino a 256GB
  • Fotocamera principale: 16 MP
  • Fotocamera secondaria: 8MP
  • Connettività: 4G LTE, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n, Bluetooth 4.0
  • Batteria: 6.080mAh ai polimeri di litio
  • Sensori: sensore di prossimità e di gravità, sensore di luminosità, bussola, sensore biometrico di riconoscimento impronte digitali, GPS, A-GPS
  • OS: Android 7.0 Nougat
  • Colori: Argento con fronte nero ed oro con fronte bianco
  • Dimensioni: 157,00 x 76,00 x 9,8mm
  • Peso: 208gr
  • Altro: presente la radio FM, Micro USB 2.0, OTG, Radio FM, manca NFC, Reverse Charge

Design, schermo e fotocamera

Mi spiace dirlo, ma questo Oukitel K6000 Plus manca di un’estetica convincente! Ho per le mani tanti dispositivi orientali e questo assomiglia terribilmente a molte altre proposte come Meizu M3 Note o Gretel GT6000. Non dico che questi tre device siano brutti, ma separati alla nascita come minimo. Differenze? U6000 Plus ha dalla sua una stazza da giocatore di rugby!
L’uso di alluminio mescolato al vetro anteriore con le due bande in plastica posteriori è una ricetta ben collaudata, ma l’alluminio rende tutto abbastanza scivoloso ed il rischio di cadute è alto.
Ottima idea quella di posizionare il lettore di impronta digitale anteriormente, mentre il disegno delle griglie dell’altoparlante è quello solito con apertura circolare.

Oukitel K6000 Plus ha telaio in alluminio ma dimensioni un o' ingombranti

Questo gigante ha un display da 5,5 pollici con risoluzione Full HD e tecnologia IPS. L’alta risoluzione, unita alla lavorazione 2,5D sui bordi, ne rende godibile l’utilizzo. I colori diventano più chiari inclinando lo schermo, problema comune a tutti i pannelli IPS e che qui diventa particolarmente invasivo in ambienti poco illuminati.
La visibilità dello schermo è molto buona in giornate assolate, come del resto la precisione del sensore di luminosità. Le cornici del display sono generose e non possono stare al passo con i device borderless di prossima uscita.

La porta microUSB sul fondo supporta quick-charge, reverse charging ed OTGLo spessore rende evidente la presenza di una batteria ad alta capacità

Il software per lo scatto fotografico e la registrazione di video è personalizzato dal produttore: sulla sinistra ci permette di regolare flash, modalità panorama, fotocamera secondaria ed altre impostazioni, mentre sulla destra di entrare nelle modalità video, foto, bellezza ed avanzata.
La modalità avanzata è molto simile a quella di Nokia Pro Cam ed è contraddistinta da un tasto fuori asse con dicitura Pro. Credo che quel tasto sia un tentativo uscito male di integrazione con l’interfaccia, che altrimenti sarebbe stata omogenea e coerente.

I risultati della fotocamera principale da 16MP sono modesti a causa di una gestione delle alte luci approssimativa. Gli scatti sono appena sufficienti perché peccano in dettaglio (anche in scene ricche di luce), contrasto e cattura colore. Le foto in interno sono influenzate dalla luce precaria e dalla velocità di scatto dell’otturatore, che diventa lento e macchinoso con la comparsa di luce crepuscolare.
Gli scatti con la fotocamera secondaria sono appena sufficienti: i colori sono acquerellati, pieni di rumore video e generalmente piatti.
I video sono girati alla massima risoluzione Full HD a 30fps: niente di eclatante, poca stabilizzazione e tanto contrasto che cerca di sopperire alla scarsa definizione. L’autofocus è spaesato in scene pieni di soggetti in movimento e tutto il girato vi sembrerà sempre fuori fuoco. Siamo lontani anni luce dai video di Samsung Galaxy S8 o LG G6!


Test

Giocare con la Mali-T860 dà soddisfazione soprattutto perché nel SoC Mediatek MT6750T questa GPU raggiunge frequenze di picco di circa 650GHz! Il dettaglio per forza di cose non è impostabile al massimo, ma la fluidità generale dei titoli videoludici è molto alta e non viene messa in difficoltà neanche in scene strabordanti di poligoni ed interazioni fra oggetti. A confermare la nostra esperienza sono anche i benchmark sintetici ed analitici che evidenziano prestazioni nella media per quanto riguarda i core di calcolo ma capacità grafiche 3D di livello superiore.

Altra peculiarità del SoC MT6750T è quella di supportare una frequenza più alta per le memorie rispetto al SoC MT6750 standard. Piccole differenze che si traducono però in un sistema più reattivo e brillante soprattutto quando si aprono più applicazioni o si cerca di giocare.

Quadrant Totale CPU Memoria I/O 2D 3D
18547 76768 8393 5211 312 2051
Antutu Totale 3D UX CPU RAM
44743 7678 18289 14487 4289
Geekbench 4 Single-core Multi-core
620 2650
Vellamo Browser Metal Multicore
- - -
GFX Bench Car Chase offs. Manhattan 3.1.1offs. Manhattan 3.1 offs. Manhattan offs. T-Rex offs. Tessellation offs. Texturing offs. ALU 2 offs.
143,5 151,1 280,6 425 929,6 685,1 941 MTexel/s 349,9
3DMark Ice Storm Ice Storm Extreme Ice Storm Unlimited Sling Shot
Maxed out 6398 10298 545
G1 34,1 fps

G2 20,5 fps Physics 29 fps G1 64,4 fps G2 34,3 fps Physics 32,6 fps G1 3,3 fps G2
1,5 fps
Physics 1/ 2/ 3
18,9/ 8,9/ 7,3 fps
PCMark  Work 2.0 
 3235 Web browsing Video editing Writing Photo editing Data manipulation
3268 2694 3134 4908 2618

Batteria, temperature e conclusioni

Oukitel ha recentemente rilasciato un aggiornamento firmware che promette di risolvere alcuni bug e di migliorare la qualità delle foto, ma quello che più ci interessa è che questo update migliora le prestazioni sul versante dell'autonomia e dei tempi di ricarica.

La mastodontica batteria da 6080mAh ora si ricarica in circa 1 ora e mezza e permette di usare lo smartphone per 14 ore con schermo sempre acceso. Due giorni sono facilmente raggiungibili, mentre il terzo giorno solo con un uso moderatamente leggero del sistema.
In accoppiata ad una capacità energetica perfetta, la gestione del calore è ottima anche con temperature estive molte alte: la scocca posteriore raggiunge i 39°C massimi, parimenti alla superficie frontale.

Temperature rilevate dalla nostra camera termicaAnche frontalemnte le temperature sono sotto controllo

Oukitel K6000 Plus ha un prezzo di 160-170 euro (vi ricordo che abbiamo ottenuto un coupon esclusivo "PZ0028" che vi permette di acquistarlo a 153€ su Cafago) ed è il dispositivo ideale per l’utente che non vuole mai trovarsi a secco di energia, pur essendo consapevole che tanta batteria comporta qualche limite sulla maneggevolezza dello smartphone. Inesauribile ma anche decisamente pesante all’interno della tasca dei jeans o nella borsa!

Oukital K6000 Plus si fa apprezzare soprattutto per autonomia e prestazioni

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy