Home News Windows 7 non compatibile con processori ARM

Windows 7 non compatibile con processori ARM

Windows 7 non compatibile con processori ARMWindows 7, il nuovo sistema operativo Microsoft, non sarebbe ancora compatibile con netbook provvisti di processori ARM. In questi casi, l'azieda di Redmond consiglia l'installazione di sistema operativo Windows Embedded CE.

Dall'inizio dell'anno, abbiamo assistito al crescente interesse delle grandi aziende verso il lancio di netbook basati su architettura ARM, ma Microsoft non ha condiviso lo stesso intento. Un responsabile dell'azienda di Redmond infatti ha dichiarato nel corso della fiera del Computex 2009: "Per il momento, Windows 7 non supporta l'architettura ARM. Attualmente, Windows funziona solo su architettura x86 e x64 che, grazie agli standard degli attuali computer, rappresentano la grande maggioranza dei PC portatili e desktop nel mondo. Per dispositivi con architettura ARM, proponiamo la piattaforma Windows Embedded CE".

Windows 7 non compatibile con ARM

Microsoft, dunque, lascia per il momento campo libero alle distribuzioni Linux e al suo competitor Google (con Android), per quanto riguarda i computer con processore ARM, ma non si esclude che in futuro possa decidere di rendere compatibile Windows 7 anche per queste architetture. Da alcune indiscrezioni, non confermate, sembrerebbe infatti che Microsoft stia lavorando ad una versione speciale Windows 7 ARM proprio per queste soluzioni e che il prossimo futuro serva all'azienda di Redmond per valutare il successo dei netbook ARM. Ricordiamo infatti che Microsoft è poco fiduciosa nei confronti delle prestazioni offerte da questi processori.

L'azienda brittanica ARM intende conquistare il 30% delle quote di mercato dei netbook entro l'anno prossimo. Intanto Asus ha presentato al Computex 2009 il primo netbook Snapdragon ARM con sistema operativo Google Android.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy