Home News Tablet Olivetti Olipad 100: Tegra 2 e Android 2.2

Tablet Olivetti Olipad 100: Tegra 2 e Android 2.2

Tablet Olivetti Olipad 100: Tegra 2 e Android 2.2Anche Olivetti si è lasciato conquistare dalla moda "tablet". L'azienda italiana è infatti impegnata nello sviluppo di una tavoletta digitale touchscreen da 10 pollici, Google Android 2.2, piattaforma Tegra 2 e memoria RAM da 1 GB. Ecco i dettagli.

E’ proprio Patrizia Grieco, amministratore delegato di Olivetti, che ha reso note le specifiche tecniche del tablet Olipad 100 atteso sul mercato nei primi mesi del 2011, probabilmente a febbraio. Si tratta di un device che abbraccia il sistema operativo Android 2.2 (Froyo) di Google, un OS caratterizzato da un'ampia versatilità e capacità di personalizzazione sebbene il colosso di Mountain View abbia consigliato ai produttori l'installazione della prossima versione 3.0 (Honeycomb), più adatta per un impiego su sistemi tablet.

Olivetti Olibook TN120

La soluzione proposta da Olivetti si basa sulla nota piattaforma Tegra 2 T20 Dual Cortex A9 da 1 GHz sviluppata da Nvidia ed è dotata di 1 GB di memoria RAM. Il display, da 1.024 x 600 pixel di risoluzione, ha un form factor da 10 pollici (invece dei 7 pollici precedentemente ipotizzati) e supporta il multitouch. La tavoletta digitale verrà venduta ad un prezzo di lancio di 399 euro. A questo prezzo, Olipad 100 offre connettività WiFi, il Bluetooth e un modulo per la gestione delle connessioni 3G.

Per quel che riguarda lo storage, il tablet Olivetti dispone di una memoria SLC (Single-Level Cell) da 512 MB abbinata ad una unità a stato solido SSD (Solid State Drive) da 16 GB. Non manca, ovviamente, uno slot per schede microSD che amplia ulteriormente le capacità del dispositivo. Oltre questo, Olipad 100 dispone di due porte USB, un set di speaker integrati, una fotocamera e un microfono digitale. Sarà resa disponibile anche una apposita docking station che offrirà una uscita HDMI per il collegamento a televisori esterni.

Olivetti punta molto sul rapporto qualità-prezzo ed è riuscita ad abbinare una dotazione tecnica decisamente interessante con la qualità costruttiva che da sempre la contraddistingue. Secondo alcune stime, l’ingresso dell’azienda nel settore dei tablet, potrebbe avere come risultato preliminare la vendita di ben 50.000 unità nell’arco del 2011. Ma la compagnia non ha intenzione di limitare il suo campo di azione. Tra le altre novità in vista, una completa gamma di notebook e netbook dedicati perlopiù al settore professionale. Ricordiamo, soltanto a titolo di esempio, Olibook TN120 convertibile in tablet PC e Olibook Net104 che sfrutta, invece, una CPU Intel Atom N450.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy