Home News Surface arriverà il 26 ottobre: Microsoft ammette il rischio dei partner OEM

Surface arriverà il 26 ottobre: Microsoft ammette il rischio dei partner OEM

Surface arriverà il 26 ottobre: Microsoft ammette il rischio dei partner OEMMicrosoft ha confermato che i primi tablet Surface saranno commercializzati a partire dal 26 ottobre, data di lancio di Windows 8. L'azienda di Redmond ammette, inoltre, che questa iniziativa potrebbe compromettere e incrinare i rapporti con i suoi partner OEM.

Nella sua relazione annuale all'Autorità di controllo della Borsa americana, Microsoft ha confermato che i primi tablet Surface saranno lanciati e venduti dal 26 ottobre, nello stesso giorno quindi della disponibilità generale di Windows 8. "La prossima versione del nostro sistema operativo, Windows 8, sarà disponibile il 26 ottobre 2012. In quello stesso giorno, lanceremo il tablet Surface, terminale progettato e costruito da Microsoft", commenta Redmond.

In precedenza, l'azienda americana aveva indicato che i tablet Surface con Windows RT (quindi dotati di processore ARM) sarebbero stati disponibili nello stesso periodo del rilascio di Windows 8. I modelli x86 invece 90 giorni più tardi, verso fine gennaio 2013. I prezzi sono ancora un mistero. Nella parte finale del report, Microsoft sottolinea il fattore di rischio legato alla commercializzazione di Surface. "I dispositivi Surface saranno diretti concorrenti dei prodotti sviluppati dai nostri partner OEM, che potrebbero modificare il loro impegno ed il supporto alla nostra piattaforma", si scrive nella sezione "Rischi".

E' la prima volta, in effetti, che Microsoft sviluppa e distribuisce "computer" sotto il proprio brand, in un settore fino ad oggi lasciato interamente nelle mani dei produttori hi-tech. A scanso di equivoci, va ricordato che più volte Microsoft ha definito il suo tablet Surface come un reference design destinato ai produttori OEM, ma nonostante le rassicurazioni il rischio di conseguenze negative non sembra del tutto eliminato, anche perchè il 75% delle vendite di Windows è registrato tramite OEM. 

"Gran parte del nostro fatturato deriva dalle licenze di Windows su computer. La proliferazione di dispositivi e formati alternativi, in particolare i dispositivi mobile come smartphone o tablet, crea nuove sfide con piattaforme software alternative. Noi possiamo competere a più livelli, sul prezzo, sulla facilità d'uso della piattaforma e sul terminale. Gli utenti possono eseguire più funzioni su più terminali, abbandonando il computer da scrivania e da ufficio", scrive Microsoft.

Microsoft Surface

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy