Home News Sony VAIO Fit 11A: batterie difettose a rischio incendio

Sony VAIO Fit 11A: batterie difettose a rischio incendio

Sony VAIO Fit 11A: batterie a rischioTorna alto il rischio combustione per le batterie dei portatili. Sony sta avvertendo tutti i possessori di VAIO Fit 11A di sospenderne subito l'utilizzo di questi notebook perché potrebbero essere dotati di batterie difettose, che possono potenzialmente surriscaldarsi fino a prendere fuoco. Sono oltre 7000 gli esemplari venduti in Europa.

Sony annuncerà ufficialmente a breve un richiamo in fabbrica per tutti i notebook convertibili VAIO Fit 11A, 11 pollici con processori Intel Celeron N2920 o Pentium N3520, entrambi Bay Trail, affiancati da un massimo di 4 o 8 GB di RAM rispettivamente e da unità a stato solido da 64, 128 o 256 GB. Il problema è rappresentato dalla batteria, prodotta da un partner hardware e a quanto pare difettosa e a rischio di surriscaldarsi fino a prendere fuoco.

Sony VAIO Fit 11A Flip PC

Il colosso nipponico ha comunque già avvertito tutti i 25.000 possessori a rischio, invitandoli a sospendere subito l'utilizzo del notebook in attesa del ritiro e della sostituzione della batteria con una più sicura. Il VAIO Fit 11A infatti è stato finora venduto in 25905 esemplari, di cui 497 negli Stati Uniti, 7158 in Europa e 3619 in Giappone. La brutta notizia arriva tra l'altro a ridosso della programmata cessione della sua divisione PC a JIP (Japan Industrial Partners), un fondo di investimento giapponese che continuerà a commercializzare i Sony VAIO, sebbene probabilmente non utilizzando più questo brand almeno negli Stati Uniti, dove ha sempre faticato ad emergere rispetto ai concorrenti.

I malfunzionamenti legati a batterie sono purtroppo ancora diffusi, sebbene non accadano più con la frequenza e nelle dimensioni di alcuni anni fa, quando spesso bisognava ritirare centinaia di migliaia di prodotti. Ultimamente però è toccato ad esempio anche ad un altro colosso come Lenovo, mentre tornando indietro nel tempo non sono stati immuni da episodi simili nemmeno Apple o Samsung.

Al momento Sony si sta ancora organizzando. Per il Regno Unito ad esempio è già disponibile una linea dedicata con possibilità di verificare se il proprio numero seriale è tra quelli a rischio, mentre negli Stati Uniti non c'è ancora nulla di simile. Siamo comunque sicuri che un'azienda come Sony risolverà il tutto in poche settimane.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy