Home News Nuovo SoC AllWinner A31S per phablet

Nuovo SoC AllWinner A31S per phablet

Nuovo SoC AllWinner A31S per phabletDopo aver presentato alla fine del 2012 il nuovo SoC A31, un quad core basato su architettura ARM Cortex A7, AllWinner ha parlato al Mobile World Congress di una nuova versione dello stesso chip, chiamata A31S, che supporta anche i moduli WiFi, Bluetooth, NFC, GPS, 3G e 4G-LTE ed è quindi destinata soprattutto ai phablet economici.

I cosiddetti phablet, device a metà strada tra un tablet e uno smartphone, con display compresi tra i 5 e i 6 pollici e funzioni telefoniche, stanno conoscendo come sappiamo un successo crescente e sempre più produttori stanno entrando in questo segmento. Per questo motivo AllWinner, chipmaker cinese che produce soluzioni soprattutto per la fascia entry-level e mainstream, ha presentato al Mobile World Congress un nuovo SoC, chiamato Allwinner A31S, che costituisce una variante del precedente A31, rispetto al quale supporta anche tutti i moduli di connessione wireless e dati, puntando così proprio al mercato dei phablet, specialmente di quelli economici che, nei mesi a venire, saranno sicuramente sempre più diffusi.

Allwinner A31

Rispetto all'Allwinner A31 di cui abbiamo già parlato a dicembre del 2012 troviamo in più il supporto ai chip per le connessioni WiFi, Bluetooth, GPS, FM ed NFC e per quelle 2G, 3G e 4G-LTE. Aggiungendo dunque la compatibilità con questo tipo di moduli il SoC A31S diventa particolarmente adatto all'uso nei phablet, rivolgendosi specialmente ai modelli economici, viste le caratteristiche tecniche principali di questa soluzione. Come anche l’A31, l’AllWinner A31S infatti è composto da un processore quad core ARM Cortex A7 con 256 KB di cache di primo livello e 1 MB di cache L2 e GPU PowerVR SGX544MP2 con 8 shader engine, capace di supportare anche le API Open GL ES2.0, Open CL 1.x e DirectX 9.3, la decodifica dei formati UHD H.264 4K ×2K @30 FPS, Full HD video, BD Directory, BD ISO e BD m2ts, H.264 High Profile 1080P@60 FPS 3840 × 1080@ 30 FPS 3D e compatibile con i protocolli streaming RTSP, HTTP, HLS, RTMP ed MMS.

Il controller memoria integrato supporta le RAM Dual-Channel LPDDR2/DDR3/DDR3L, mentre lo storage è gestito dal controller Dual-Channel NAND FLASH e 64-bit ECC Video. Rispetto al modello principale però altre feature appaiono al ribasso. Ad esempio i sensori fotografici CMOS supportati potranno arrivare fino a 5 Mpixel (il SoC A31 invece supportava quelli fino a 12 Mpixel), mentre la risoluzione massima per i display scende a 1024 × 768 pixel. Resta invece il supporto ai sistemi operativi Google Android 4.2 e Microsoft Windows RT, anche se un manager intervistato dai colleghi di ARMDevices ha tenuto anche a sottolineare lo stretto rapporto con Canonical e quindi anche la capacità di supportare in futuro i tablet con Ubuntu in versione ad hoc per questo tipo di device.