Home News Samsung Galaxy S III ufficiale: caratteristiche tecniche

Samsung Galaxy S III ufficiale: caratteristiche tecniche

Samsung Galaxy S III ufficiale: caratteristiche tecnicheSamsung ha annunciato ufficialmente il nuovo smartphone top di gamma Galaxy S III, un concentrato di tecnologia e novità per sfidare Apple iPhone 4S in campo aperto.

Con un grande evento organizzato a Londra che ha coinvolto giornalisti della stampa specializzata da tutto il mondo, Samsung ha presentato ufficialmente il Galaxy S III, lo smartphone top di gamma del colosso coreano, erede del precedente e fortunatissimo Galaxy S II, che va però a migliorare in tutti gli aspetti.

samsung_galaxy_s_iii_1Partiamo dal design. Samsung afferma di essersi ispirata alla natura per realizzare il nuovo Galaxy S III, che infatti si presenta con linee dolci e sinuose e superfici curve e continue, differenti dal precedente modello, più squadrato. Nonostante la dotazione hardware molto più potente poi e lo schermo più grande le dimensioni del Galaxy S III non sono troppo aumentate. Lo spessore è infatti passato da 8.5 mm a 8.6 mm, mentre il peso è cresciuto leggermente, passando dai 116 g del Galaxy S II a 130 g.

Restando sempre all'esterno ciò che colpisce di più è sicuramente il nuovo display, che ora ha una diagonale di 4.8 pollici, contro i 4.3 pollici del precedente modello. Lo schermo è sempre un Samsung Super AMOLED, in grado quindi di offrire colori saturi, neri profondi e ottimi valori di luminanza e contrasto ma ora la risoluzione è cresciuta, passando da 800 x 480 pixel a una HD da ben 1280 x 720 pixel. Tutta nuova e particolarmente potente è poi la piattaforma hardware interna.

Come vi avevamo già anticipato infatti Samsung ha scelto come cuore del proprio smartphone il SoC proprietario Exynos 4412, un quad core basato su ARM Cortex A9 con clock rate di 1.4 GHz e abbinato a una potente GPU ARM Mali 400MP. La dotazione è poi completata da 1 GB di RAM, da uno spazio di storage da 16, 32 o 64 GB, ulteriormente espandibile grazie allo slot per memorie microSD e ovviamente dal sistema operativo Google Android 4.0.4 Ice Cream Sandwich.

Forte anche il comparto multimediale, grazie alla presenza di una fotocamera posteriore da 8 Mpixel, con flash LED, autofocus, supporto alle funzioni di geo-tagging e capace di registrare video Full HD a 1920 × 1080 pixel e catturare 3.3 foto al secondo. Il sensore inoltre è un CMOS Zero Lagging, il ché significa che non dovrebbe esserci virtualmente alcun ritardo tra il momento in cui si scatta e quello in cui l'immagine viene effettivamente registrata. La webcam frontale inoltre è da 1.9 Mpixel, anch'essa capace di registrare video, questa volta però in HD (1280 × 720 pixel).

Di grande interesse sono poi le diverse funzioni integrate da Samsung per facilitare l'interazione uomo/macchina. La webcam frontale ad esempio è in grado di rilevare la presenza dell'utente e di tracciarne il movimento degli occhi. Se quindi si starà leggendo un eBook ad esempio lo smartphone deciderà autonomamente di mantenere al massimo la luminanza del display. S Voice invece è una tecnologia simile a Siri utilizzata da Apple o a Tell Me di Microsoft Windows Phone 7.5 e permette quindi di impartire ordini allo smartphone tramite voce.

Direct Call invece permette ad esempio di chiamare un contatto a cui si stava scrivendo un SMS, semplicemente smettendo di digitare e sollevando il telefono all'altezza dell'orecchio. Smart Alert farà vibrare il telefono ogni qual volta lo sbloccheremo se nel frattempo ci saranno chiamate perse o messaggi ricevuti. S Beam è la versione proprietaria di Android Beam, tecnologia che consente di scambiare filmati da 1 GB in meno di tre minuti o file musicali da 10 MB in meno di due secondi tra Galaxy S III semplicemente facendoli toccare l'un l'altro.

Samsung Galaxy S III

Buddy Photo Share permette inoltre di condividere le foto degli amici in modo facile e immediato direttamente dalla galleria fotografica. Ancora, il device permetterà i pagamenti elettronici grazie alla tecnologia Near Field Communication (NFC) e ritroveremo anche i popolari Samsung Hub, come il Game Hub, il Video Hub o il Music Hub, tramite cui acquistare musica, video e giochi. Infine troviamo ancora AllShare Cast e AllShare Play. Il primo consente agli utenti di connettere il proprio Galaxy S III alla televisione per trasferire il contenuto del proprio smartphone su un display più grande. Il secondo invece può essere utilizzato per condividere qualsiasi tipo di file fra lo smartphone e qualsiasi altro device DLNA compatibile.

All’interno di questa funzione inoltre c'è anche Group Cast, che permette di condividere la schermata del proprio smartphone fra più utenti all'interno di una stessa rete WiFi, ad esempio per lavorare assieme a uno stesso file. Samsung Galaxy S III sarà inizialmente disponibile solo nei colori Marble White (bianco) e Pebble Blue (blu), ma in un secondo tempo arriveranno altri colori. A partire dal prossimo 29 maggio Samsung inizierà la distribuzione del Galaxy S III in Europa e in seguito in altre nazioni, al momento però non è noto il prezzo del terminale anche se si ipotizza un prezzo compreso tra 599 e 699 euro.

Commenti (8) 

RSS dei commenti
Le caratteristiche tecniche son di tutto rispetto.
Quello che però non mi convince del 2 è la solidità del telaio.
Per smartphone di questa categoria mi aspetto una struttura più solida.  
LuciusFox

LuciusFox

maggio 07, 2012

Se ci fermassimo alla dotazione hardware sarebbe lo smartphone migliore uscito fino ad oggi. Ma il design anonimo non riesco davvero a mandarlo giù. Soprattutto in una categoria di prodotti come gli smartphone l'estetica non rappresenta solo un valore aggiunto, ma è parte integrante delle caratteristiche fondamentali dell'oggetto. Non importa che sia o meno copiato, o meglio importa a pochi integralisti dell'originalità, ma deve essere un dispositivo immediatamente riconoscibile. E qui mi spiace Samsung ha toppato, i gusti sono soggettivi e c'è chi lo definirà brutto o bello. Ma mi pare oggettivamente anonimo e decisamente poco ricercato come design. Il PadFone e il One S sono su un altro pianeta come impatto estetico.  
DeadMan87

DeadMan87

maggio 07, 2012

Anonimo dai..eredita un po' le linee dei galaxy..al massimo lo chiamerei poco originale, poco innovativo  
Fibro

Fibro

maggio 07, 2012

linee del Galaxy o no a me continua a sembrare un sasso schiacciato smilies/cheesy.gif

Più che altro mi rode parecchio la pochezza del design perché a livello hardware è veramente al top, se poi dovessero ottenere dei buoni test sull'uscita audio come è stato per l'Htc One S (GSMArena rulez) diventerebbe decisamente una valida alternativa ai lettori mp3 dedicati, considerando il formato da 64Gb e la possibilità di espandere ulteriormente la memoria la quantità di video e musica non sarebbero mai un problema. Ribadisco, sulla carta è la cosa migliore prodotta in ambito smartphone. Ma esteticamente brrr  
DeadMan87

DeadMan87

maggio 07, 2012

io ritoccherei anche il prezzo. Non è normale che un telefono costi quanto se non più di un TV LED da 32 pollici!  
Fibro

Fibro

maggio 07, 2012

Beh qua si potrebbero fare alcune considerazioni. Anzitutto si tratta di uno smartphone di fascia alta che difficilmente vedrà crollare il suo prezzo, eventuale flop a parte (il Galaxy SII anche a cercarlo nei migliori siti di svendita raramente scende sotto i 450 euro). Quindi ha un valore dettato dal mercato stesso oltre che dal produttore, inoltre si potrebbe anche prendere in considerazione il fatto che il mercato dei televisori Lcd è stra-saturo altrimenti col cavolo che i prezzi si abbassavano. Infine sempre riguardo ai televisori Lcd, se valutassimo la qualità dell'immagine penso che circa il 95% dei modelli sui 500/600 euro (ma anche alcuni da 2000 e passa) dovrebbe essere etichettato come immondizia, HD-gimmick e filtri inutili oltre che smart(derp) feature a parte, gran parte dei televisori Lcd a prescindere del pollciaggio non vale la metà di quello che costa ( e intendo anche da scontato). Ogni oggetto ha un suo valore specifico e va valutato nel mercato d'appartenenza. A sto punto a me scandalizza di più il fatto che per assemblare un pc con un lifespan di utilizzo senza aggiornamenti hardware di almeno 3 annetti da gaming, devo spendere l'equivalente di una console con 10 titoli inclusi nel prezzo.  
DeadMan87

DeadMan87

maggio 07, 2012

Beh si tu hai ragione, ma è anche vero che t stai costruendo una macchina che per 3 anni non tocchi. E si sa che in quel settore ogni 3-6 mesi esce qualcosa di nuovo, + potente etc etc. Ti assicuro che con 699 euro ti porti a casa una bella TV da 32 pollici e se sei fortunato, in offerta, trovi anche un 40-42 pollici.

La vera domanda che mi faccio io è: serve davvero alla gente avere un galaxy s3? o forse tutti potremmo accontentarci di un galaxy di generazione precedente?  
Fibro

Fibro

maggio 07, 2012

Sul fatto che serva o no, beh è ovvio che non serve. Ma la maggior parte dell'utenza media potrebbe vivere tranquillamente con il primo Galaxy S o l'Htc Desire S. Poi basta vedere i test sul Htc One S, è una scheggia nonostante abbia "solo" un dual core e costa decisamente meno, per non parlare del fatto che anche il One X che è molto più vicino al S3 come specifiche si trova intorno ai 550 su Expansys. Il prezzo di lancio comunque è decisamente alto a 699 per la versione da 16Gb (io pensavo almeno la 32Gb) e lo colloca troppo vicino ad iPhone più che altro, che nella mente della massa è diventato sinonimo di smartphone (così come quel bidone della PS2 era diventata sinonimo di console), quindi sarà molto dura per Samsung mantenere un volume di vendite elevato, almeno in un primo momento. Scegliere Android oltre ad una maggiore libertà ha sempre significa nella mente degli utenti bruciare meno soldi, magari poco meno ma comunque meno del melafonino. Invece Samsung si è posizionata proprio sulla stessa linea di prezzi, azzardo non da poco.  
DeadMan87

DeadMan87

maggio 07, 2012

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy