Home Articoli Roadmap AMD (13/12/2007)

Roadmap AMD (13/12/2007)

ImageIl 13 Dicembre, AMD ha aggiornato la sua roadmap: chiuso un anno particolarmente negativo, si guarda ora al 2008 e al 2009, con nuove piattaforme per desktop e notebook, processori a 45nm e inedite schede video ATI.

Il 13 Dicembre, alla Borsa di New York, AMD ha tenuto l'annuale Financial Analyst Day, l'incontro con investitori ed analisti per chiudere il bilancio del 2007 e per anticipare i progetti e le strategie per il 2008, sia dal punto di vista finanziario che da quello prettamente tecnologico.

Hector Ruiz, CEO di AMD, nel discorso di apertura, ha ammesso che i recenti problemi con i processori quad-core per desktop e server impediranno la loro commercializzazione in volumi di massa entro il 2007, ma ha promesso che nel primo quadrimestre del 2008 la situazione si sbloccherà. Il riferimento è, evidentemente, agli errata individuati nei primi processori quad-core Opteron e Phenom.

Questa è solo l'ultima delle disavventure in cui è incappata quest'anno AMD, con pesanti ripercussioni sulle finanze del gruppo: l'unico settore ad aver tenuto nel 2007 è quello dei computer portatili, su tutti gli altri fronti AMD ha registrato cali dei profitti. Su questo argomento Ruiz è perentorio: "La nostra priorità è tornare in una situazione di redditività".

Image

Bob Rivet, direttore finanziario della multinazionale di Sunny Vale, nella sua presentazione, fa ricorso al titolo di un film di Sergio Leone per descrivere l'annata appena trascorsa: "Il buono, il brutto, e il cattivo". Di brutto c'è il bilancio, con una forte contrazione dei profitti. Di cattivo, invece, ci sono stati i ritardi dei processori quad-core e delle schede video della serie ATI HD 2000. Anche Rivet, però, non può fare a meno di rimarcare quanto c'è di buono: ad esempio una maggior capillarità dei processori AMD in ambito notebook.

Image
Image

AMD, inoltre, è riuscita a mantenere la sua quota di mercato dei processori sul 23%, nonostante le difficoltà. Tutto sommato, si è riusciti a contenere i danni e si dispone, ora, di una buona base per ricominciare ad essere competitivi nel 2008.

Image 

Le prospettive di crescita nel 2008 sono affidate alle sorti dei processori quad-core, alla transizione ai 45nm e ad una maggiore penetrazione nel mercato SMB e HDTV. AMD ripone grande enfasi sulle sue prossime piattaforme, nella speranza che possano aprire nuove opportunità di mercato. Si è sempre detto che uno dei punti di forza di Intel risiedesse propio nelle sue piattaforme e sembra che nel 2008 anche AMD convergerà su questo punto, presentando una nuova piattaforma per notebook e diverse piattaforme per desktop.

 


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy