Home Recensioni Recensione Tronsmart Spunky Beat

Recensione Tronsmart Spunky Beat

Recensione Tronsmart Spunky BeatAbbiamo testato i nuovi auricolari true-wireless Tronsmart Spunky Beat, economici ma ben costruiti per vivere lo sport (e non solo) con la propria playlist preferita. Buona qualità audio, autonomia e design compatto.

Tronsmart non ha bisogno di presentazioni, visto che il suo nome è ormai un punto di riferimento nell'accessoristica con cavetteria di ogni tipo, caricabatterie (portatili, USB e wireless), adattatori, speaker, auricolari e cuffie. E proprio alla Global Sources Electronics Fair 2019, abbiamo avuto un piccolo assaggio delle novità audio che vedremo sugli scaffali dei negozi nel corso del prossimo anno (a proposito se non avete ancora letto l'articolo dedicato, qui trovate il link).

Sono invece già disponibili online i nuovi auricolari true-wireless Tronsmart Spunky Beat, che abbiamo testato per qualche settimana alle nostre orecchie. Potete acquistarli su Geekbuying a poco più di 20 euro (per l'esattezza a 22.99 euro) con il nostro codice coupon "SPUNKYBEAT" e siamo certi che rimarrete piacevolmente sorpresi dalla buona qualità audio, dal bel design e dalla scelta dei materiali (e loro costruzione) quasi perfetta. Insomma, nonostante spesso il prodotto cinese sia etichettato come scadente, noi sentiamo di consigliare l'acquisto di questi earbuds perché non esiste nulla di meglio e più economico.

Tronsmart Spunky Beat

Anzi, paragonando Tronsmart Spunky Beat a Tronsmart Spunky Buds, quest'ultimo modello risulta un passo avanti: supporta Bluetooth 5.0 più stabile e ad ampio raggio, ha un'autonomia che sfiora le 7 ore ed integra un chip audio Qualcomm QCC3020. Il design poi è più compatto, gradevole e tascabile.


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy