Come gli smartphone del brand, anche gli auricolari true-wireless Realme Buds Air Neo si contraddistinguono per l'ottimo rapporto qualità/prezzo. Li abbiamo testati e non possiamo che consigliarli, anche in vista del Natale.


Negli ultimi mesi, abbiamo imparato a conoscere Realme per le sue capacità nella realizzazione di terminali interessanti e dal giusto rapporto qualità-prezzo, proprio come gli ultimi Realme 7, Realme 7 Pro e Realme 7 5G, provati di recente. Ma l'azienda cinese ha anche una discreta offerta di accessori tech e gli auricolari true-wireless Realme Buds Air Neo ne fanno parte.

Realme Buds Air Neo

Li abbiamo testati per alcune settimana con altri dispositivi dell'ecosistema IoT di Realme, di cui parleremo in prossime recensioni, ma con grande sorpresa possiamo confermare che Realme Buds Air Neo è stato il prodotto più convincente in assoluto tra quelli provati. Ed il giudizio comprende anche il prezzo, che al momento si aggira intorno ai 40 euro (anche su Amazon): costano molto meno delle Apple AirPods, pur essendo esteticamente identici. Noi abbiamo testato la versione bianca (Pop White), ma Realme prevede anche una variante color verde militare che chiama Punk Green ed una rossa Rock Red (purtroppo introvabile in Italia, ma davvero bella).

Le somiglianze con le AirPods di Apple iniziano dalla confezione di vendita (ma non per i colori), al cui interno troviamo un piccolo manuale utente, il certificato di garanzia e un cavetto microUSB per la ricarica, oltre agli auricolari e alla custodia. Non ci sono gommini in silicone, perché la tipologia delle cuffie non li richiede.

Specifiche tecniche Realme Buds Air Neo

  • Colori: White, Green, Red
  • Dimensione:
    • auricolari: 40.5 x 16.59 x 17.70 mm
    • custodia di ricarica: 51.3 x 45.25 x 25.3 mm
  • Peso:
    • auricolari: 4.1 grammi (auricolare singolo)
    • custodia di ricarica: 30.5 grammi
  • Livello impermeabilità: IPX4 (auricolari)
  • Intervallo di frequenze: 20Hz-20000Hz
  • Sensibilità: -88dB (-80 - -92)
  • Networking: Bluetooth 5.0
  • Gamma wireless: 10 M (30ft) / Classe 11
  • Porta di ricarica: Micro USB
  • Codec audio: SBC, AAC

Design e costruzione

Partiamo dalla costruzione: sia la custodia di ricarica sia gli auricolari sono solidi e ben realizzati. Le forme morbide e la finitura lucida danno un tocco di modernità ed eleganza ad un accessorio che è ormai entrato nella vita quotidiana di ciascuno di noi, anche se il risultato finale è "plasticoso". Fortunatamente la colorazione bianca della custodia "mimetizza" le ditate, ma purtroppo è inevitabile l'accumulo di sporco e sudore nelle insenature (anche degli auricolari).

Realme Buds Air Neo

Il case di ricarica possiede due magneti: uno piccolo sullo sportellino che consente di tenere sempre chiuso in modo stabile il coperchio, ed un altro alla base per tenere ben saldi gli auricolari all'interno dell'alloggiamento ed evitare di perderli facilmente nel movimento. Ovviamente la forma ricorda moltissimo quella delle AirPods, anche se non è identica essendo leggermente più grande e più spessa. E ci riferiamo sia alla custodia (51.3 x 45.25 x 25.3 mm, 30.5 grammi) che agli auricolari (40.5 x 16.59 x 17.70 mm, 4.1 grammi ciascuno). Il case comunque mantiene tutta la sua comodità in tasca o in una borsetta.

Realme Buds Air Neo

Sulla parte frontale, troviamo un piccolo tasto per forzare l'accoppiamento (utile soprattutto nella prima configurazione), che altrimenti avviene semplicemente aprendo lo sportellino. E a questo proposito, segnaliamo la compatibilità con Google Fast Pair, quindi con tutti i dispositivi Android: basterà aprire la custodia per il riconoscimento ed il successivo pairing automatico. Per l'abbinamento, i Realme Buds Air Neo hanno a corredo l'applicazione Realme Link, disponibile solo per Android, che in realtà è comune a tutti gli altri accessori di cui ci occuperemo in futuro.

E questa app ha vari vantaggi: oltre ad avere un'interfaccia gradevole è completa, permette di avere sott'occhio tutti i dispositivi dell'ecosistema IoT di Realme, per una maggiore personalizzazione. Potrete modificare le gesture di default e inserire nuove combo, spingere sui bassi, aumentare il volume ed anche aggiornare il firmware. Nel corso della nostra prova, Realme ha distribuito frequentemente update sia per gli auricolari sia per l'app stessa.

Realme Buds Air Neo

I Realme Buds Air Neo sono auricolari true-wireless di tipo in-ear ma senza gommino in silicone, un design che rende queste cuffie estremamente comode da indossare a mai fastidiose nemmeno dopo molte ore di utilizzo. Anche per la forma stessa, ricordano la AirPods di Apple, con l'unica eccezione nel gambo: non proprio tondo, ma leggermente schiacciato su un lato.

Restano saldamente all'orecchio anche nel movimento, ma non sono così stabili nell'attività sportiva, soprattutto se siete abituati ad allenamenti intesi. In compenso però, essendo certificati IPX4, saranno impermeabili al sudore.

Qualità audio

In assoluto comunque questi auricolari spiccano, tra i tanti modelli nella stessa fascia di prezzo, per la qualità audio. Grazie ai driver da 13 mm, i Realme Buds Air Neo vantano un suono sempre pulito e nitido, bassi molto corposi, alti cristallini e totale assenza di lag tra audio e video. Sono adatte quindi anche alla visione di filmati e volendo anche al gaming, visto che Realme ha studiato un chip specifico proprio per ridurre la latenza e i problemi di disconnessione. Sono, infatti, dotati di Bluetooth 5.0 e - stando alla nostra esperienza - non abbiamo mai rilevato anomalie in questo ambito. Supportano codec AAC ed SBC.

Realme Buds Air Neo

Come tutti gli auricolari TWS anche i Buds Air Neo di Realme possono essere comandati con un tocco, agendo con il dito sulla superficie sensibile del gambo su entrambe cuffie. Nello specifico:

  • 2 tap per rispondere alle chiamate o mettere in play/pausa la riproduzione
  • 3 tap per passare alla traccia successiva
  • tap prolungato per terminare la chiamate oppure richiamare il nostro assistente vocale preferito

La funzione aggiuntiva che farà felici i giocatori passa anche dalle gestures: un tap prolungato di qualche secondo su entrambe le cuffie, attiva la modalità gaming che riduce ulteriormente la latenza (119 ms). Lo switch è segnalato da una voce in cuffia.

Autonomia e conclusioni

Buona anche la batteria in quanto una singola ricarica permette di ascoltare musica a volume medio per 3 ore abbondanti e fino a 17 ore utilizzando la custodia di ricarica. L'unica nota negativa è la presenza di una porta micro USB (ormai davvero superata) per la ricarica, che non solo ci costringe ad utilizzare cavi ormai chiusi nel cassetto da anni ma anche a tempi più lunghi per la ricarica. Ovviamente assente la ricarica wireless.

Realme Buds Air Neo

In conclusione i Realme Buds Air Neo sono auricolari true-wireless dall'ottimo rapporto qualità prezzo. Costano 40 euro (+ 10 euro di spedizione) sul sito ufficiale Realme e qualcosa in più su Amazon ma - a nostro parere - sono tra i migliori della categoria.

Pro

  • Qualità audio
  • Game Mode
  • Realme Link app
  • Prezzo ottimo

Contro

  • Porta micro USB e cavo molto corto
  • Realme Link app disponibile solo per Android
  • Autonomia limitata
  • Materiali plasticosi
0
Ottimo rapporto qualità prezzo
Design 0/10
Prestazioni 0/10
Prezzo 0/10
Materiali 0/10

Google News
Le notizie e le recensioni di Notebook Italia sono anche su Google News. Seguici cliccando sulla stellina

Commenti