Home Recensioni Recensione KUGOO S1 Pro, monopattino elettrico low-cost - Prova su strada

Recensione KUGOO S1 Pro, monopattino elettrico low-cost - Prova su strada

Recensione KUGOO S1 Pro, monopattino elettrico low-costAbbiamo provato per qualche settimana KUGOO S1 Pro, il nuovo monopattino dell'azienda cinese che vanta maggiore autonomia, nuove ruote ed uno schermo più luminoso rispetto al predecessore. Consigliato, ma con cautela.


KUGOO S1 Pro supporta un carico fino a 120Kg, quindi potrà essere usato anche da chi è un po' in sovrappeso o alto di statura. I monopattini non sono veicoli auto-bilanciati, come per esempio i segway, per cui serve attenzione e cautela nello spostamento cittadino. Ma come funziona?

Si accende tramite l'apposito pulsante centrale, tenendolo premuto per qualche secondo fino a quando lo schermo non sarà illuminato, poi si posiziona un piede sulla pedana e successivamente - con una vigorosa spinta mentre la mano destra attiva l'acceleratore - si parte. Dopo qualche secondo e forse un metro di distanza, entra in gioco la spinta elettrica che potrà essere regolata imprimendo una forza diversa sull'acceleratore: basterà spingere al massimo per andare più veloce o allentare la presa per rallentare.

Dobbiamo ammettere che sia il sistema di accelerazione che quello frenante potrebbero essere migliorati: le due leve sono posizionate "a portata di pollice", quindi molto comode da utilizzare, ma serve un po' di pratica all'inizio per evitare bruschi arresti e accelerazioni improvvise.

KUGOO S1 Pro

Probabilmente avremmo preferito un freno a pinza tipico delle biciclette, più vistoso ma anche più intuitivo ed un acceleratore più grande che impegnasse l'intera mano (non solo il pollice) per stancarsi meno. Normalmente si accelera/decelera con il pollice sempre in tensione sulla leva, ma se la situazione lo permetterà e riuscirete a mantenere la stessa andatura (e quindi la stessa pressione sulla leva) per qualche secondo, si attiverà un sistema di blocco della velocità. Cosa significa? Potrete sollevare il pollice dalla leva ed il monopattino funzionerà "autonomamente" ad una velocità costante, finché non frenerete. Siamo riusciti ad attivare il sistema in pochissime situazioni, su strade periferiche e in un parcheggio, ma in città con gli ostacoli e i pericoli del traffico è quasi impossibile.

A proposito di velocità, KUGOO S1 Pro può viaggiare a tre velocità, a seconda del profilo scelto sul display: S1 fino a 15Km/h, S2 fino a 20 Km/h e S3 fino a 25Km/h. Vi ricordiamo che in base al decreto ministeriale, la velocità massima concessa a questi veicoli è di 20Km/h (ovvero S2) su strade in zona 30 e 6Km/h nelle aree pedonali, ma vi possiamo assicurare che anche il profilo più basso (S1) garantisce una buona spinta in città. A nostro parere 25Km/h (S3) è una velocità davvero troppa elevata nei centri urbani, soprattutto considerando il tipo di mezzo.

Dopo qualche minuto di prova, siamo saliti a bordo del monopattino: inizia il divertimento. Nonostante gli ammortizzatori e le ruote da 8" a nido d'ape, le vibrazioni causate dall'asfalto consumato, buche, pietre e rampe risalgono sino al manubrio causando in alcuni casi delle scosse, facilmente controllabili a bassa velocità. KUGOO S1 Pro non ha mai perso aderenza sulla strada e non siamo mai caduti, ma consigliamo - soprattutto ai meno esperti di utilizzarlo con cautela con gambe leggermente flesse e corpo non rigido, per attutire i colpi. Il freno, per quanto poco intuitivo, funziona perfettamente ed ha un buono spazio di frenata, all'incirca di 4 metri.


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy