Home Recensioni Recensione Doogee S55

Recensione Doogee S55

Recensione di Doogee S55Doogee S55 è uno smartphone rugged con certificazione IP68 che vuole trascendere la nicchia dei lavoratori della logistica e degli appassionati di escursioni per rivolgersi a chiunque. Unisce doti di resistenza ad una batteria ad alta capacità senza trascurare le odierne esigenze multimediali. Sarà una combinazione riuscita?

Da qualche anno i produttori cinesi sono entrati a gamba dritta nel mercato dei rugged phone, proponendo delle soluzioni ingombranti, spesse e corazzate. Se qualche tempo fa non si poteva fare eccessivo affidamento sulle loro capacità di assorbire gli urti, resistere alle infiltrazioni d’acqua e polvere e sull’esperienza proposta, oggi le cose sono radicalmente cambiate.

Doogee S55 ne è la dimostrazione: è uno smartphone con certificazione IP68, il tipico look della categoria frutto della combinazione fra metallo, gomma (pelle o simil-pelle) e sportellini sigillati per le interfacce, con l'aggiunta di un processore Mediatek rodatissimo, 4GB di memoria ed una batteria a lunga durata. Gli smartphone rugged si prestano molto bene a nascondere gli ingombri delle batteria ad alta capacità e per questa ragione molti produttori cinesi utilizzano un design simile per i loro battery phone; attenti però perché molti di quei battery phone non hanno nessuna classe di resistenza a polvere ed acqua mentre Doogee S55 è certificato IP68 per l'immersione fino a 1 metro e per la totale protezione dall'infiltrazione di polvere.

Doogee S55

Presentato al Global Sources Mobile Electronics Show di aprile, Doogee S55 è disponibile presso i consueti shop online con prezzi di listino di 169 euro ma è attualmente in offerta su MyEfox a 129 euro.

Logo Doogee sulla cover

Doogee ha unito nel corpo super rinforzato del suo modello S55 sia la resistenza che la durata, ma quell’enorme batteria da 5500mAh sarà stata dimensionata in modo saggio? Scopriamolo.

Confezione

La confezione di vendita non spicca per qualità o esperienza proposta: un cartoncino marroncino (il produttore non fa nessun cenno al fatto che sia in materiale riciclato) con all’interno lo smartphone, un caricatore da 5V 2A (lo smartphone supporta però la ricarica rapida), cavetto per la ricarica USB/Micro USB, una stringata manualistica e una protezione supplementare per lo schermo, oltre quella preapplicata di fabbrica. Non troviamo cover in gomma (e ci mancherebbe con lo spessore del suo esoscheletro) né auricolari ricompresi nel box.
Niente di eccezionale, ma c’è molta cura nei dettagli.

Doogee S55 e la sua confezione

La documentazione cartaceaL'alimentatore in dotazione è 5V 2A ma Doogee S55 supporta la ricarica rapida 9V 3A


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy