Home News Orange Pi One Plus, la single board con Allwinner H6 e supporto 4K

Orange Pi One Plus, la single board con Allwinner H6 e supporto 4K

Orange Pi One Plus, la single board con Allwinner H6 e supporto 4KLa nuova single-board di Orange Pi è dotata di un processore Allwinner H6 con Mali-T720MP2 e HDMI 2.0a, per il supporto di contenuti 4K e HDR anche su TV esterne. Orange Pi One Plus costa appena 20 dollari.

Eccone un'altra, una nuova single-board economica, tascabile e (quasi) identica alle Raspberry Pi, con nome Orange Pi One Plus. È essenzialmente una scheda di sviluppo basata su un processore quad-core Allwinner H6 V200 (Cortex-A53) con grafica ARM Mali-T720MP2, 1GB di memoria RAM ed uno slot per schede microSD fino a 32GB di spazio di archiviazione. Ciò che però distingue questo modello da qualsiasi altro "Mini PC on a board" in circolazione è la capacità di supportare contenuti 4K e HDR, per poter essere utilizzato come media center in salotto.

Quanto costa? Soltanto 20 dollari, a cui vanno aggiunte le spese di spedizione.

Orange Pi One Plus

Orange Pi One Plus, con una superficie di appena 68 x 48 mm ed un peso di 50 grammi, integra inoltre una porta Gigabit Ethernet, una USB 2.0 ed una microUSB, oltre alla HDMI 2.0a necessaria per poter vedere contenuti 4K a 60fps su una TV o un monitor esterno senza perdere qualità. A bordo c'è anche un connettore per l'alimentazione ed un header a 26-pin per l'espansione.

Al momento del lancio Orange Pi One Plus supporterà Android 7.0, ma gli sviluppatori sperano di eseguire il porting di Ubuntu e/o Debian Linux in breve tempo. Sono già disponibili le immagini Linux per la maggior parte delle board Orange Pi, ma quest'ultimo modello è il primo che utilizzerà un SoC Allwinner H6, quindi il lavoro è praticamente da rifare. Come ci fa notare CNX-Software, questo chip dovrebbe supportare USB 3.0 ed altre funzionalità che non sembrano essere state incluse nella scheda ma Orange Pi One Plus rappresenta solo un aggiornamento minore di una single-board lanciata quasi due anni fa, quindi è possibile che l'azienda abbia semplicemente riproposto un design esistente, aggiunto un nuovo processore ed aggiornate RAM e HDMI, senza sfruttare pienamente le potenzialità del processore.

Via: Liliputing

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy