Home News OK per i display, ma niente batterie per notebook

OK per i display, ma niente batterie per notebook

ImageLa domanda di schermi per computer portatili continua ad essere forte, tuttavia la crisi delle batterie, dovuta all'incendio di una fabbrica LG, potrebbe iniziare a farsi sentire a partire dal mese di Maggio.

Il 3 Marzo scorso un incendio ha colpito la fabbrica di batterie per notebook LG Chem nella Corea del Sud, una delle più importanti per la fornitura a livello mondiale. Anche se in alcune parti del mercato è già percettibile una certa mancanza di batterie, le vendite di computer portatili continuano ad andare bene, così come quella dei pannelli LCD per notebook. Infatti, in visione del prossimo aumento dei prezzi, che dovrebbe avvenire anticipatamente nel mese di Aprile, i produttori stanno facendo scorte di grossi volumi. Samsung prevede un aumento di 1 dollaro per unità, mentre AU Optronics di 1 o 2 dollari.

Tuttavia il prossimo lancio delle nuove piattaforme mobile AMD Puma e Intel Centrino 2, arriva al momento sbagliato: la fabbrica LG Chem riprenderà la produzione di batterie solamente tra due o tre mesi, quindi la penuria dovrebbe farsi sentire pesantemente, intaccando le vendite di laptop in grosse percentuali. La taiwanese Asus infatti potrebbe dover rinunciare ad il 40% delle consegne previste per le prossime settimane, tra le quali quelle dei nuovi Asus Eee PC 900. Considerando l'incremento dei prezzi dei display per Aprile, ci si aspetta un calo di domanda anche per il settore in questione.

Non deve sorprendere quindi se, a quanto rivelano le statistiche di Digitimes, le spedizioni di notebook da Taiwan raggiungeranno la cifra di 26 milioni di unità nel secondo trimestre, un valore vicino a quello riscontrato per il terzo trimestre 2007; un dato apparentemente positivo, ma che appare stretto in considerazione della grande crescita che sta incontrando ultimamente il mercato dei PC portatili.

Commenti (2) 

RSS dei commenti
..il mercato notebook è in grande fermento.. è un treno che va preso in corsa fin dall'inizio se non si vuole poi recuperare con fatica.
Chissà se qualcuno verrà voglia magari di aprire qualche nuova FAB per batterie :wink:  
0

alfonso60

marzo 27, 2008

tra batterie che prendono fuoco e fabbriche di batteria che bruciano inizio seriamente a preoccuparmi :lol:  
0

ilanur

marzo 28, 2008

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy