Home News Nvidia Kepler quasi pronto?

Nvidia Kepler quasi pronto?

Nvidia Kepler quasi pronto?Nvidia Kepler, l'architettura per processori grafici che dovrebbe sostituire l'attuale Fermi a 40 nm, sarebbe secondo alcune indiscrezioni già in dirittura d'arrivo. Si ipotizza la fine del 2011 o, al massimo, i primi mesi del 2012 come periodo del debutto di soluzioni che ne fanno uso.

Fudzilla ha affermato nei giorni scorsi che Nvidia Kepler, la nuova architettura per GPU che nelle intenzioni del Green Team dovrebbe sostituire l'attuale Fermi, è in fase di tape out e che sarà pronta entro la fine dell'anno in corso, o al massimo entro i primi mesi dell'anno nuovo. La fase di tape out indica infatti la prima stampa andata a buon fine su wafer di silicio dell'intero chip. Passare alla fase della produzione di massa non è ancora così automatico, ma il processo produttivo a 28 nm col quale dovrebbe essere prodotto Kepler è ormai stato messo a punto.

Nvidia Kepler

Prima di avviare la produzione in volumi tuttavia bisognerà ancora contenere il leakage, ossia la dispersione di corrente che avviene a livello di gate, giacché i transistor continuano a essere attraversati dalla corrente elettrica anche quando sono spenti e quindi il substrato dielettrico dev'essere ottimizzato per diminuire al massimo tale dispersione. Ovviamente, con un passaggio produttivo di questo livello, Kepler porterà tantissime novità a livello architetturale rispetto all'attuale Fermi, anche se non è stato divulgato ancora il minimo dettaglio riguardo le nuove soluzioni tecnologiche di questo chip.

Passare da 40 a 28 nm comunque comporta, com'è facile intuire, un notevole aumento della potenza di calcolo, in quanto si potranno integrare molti più transistor, mantenendo lo stesso TDP totale della generazione precedente oppure, al contrario, a parità di potenza si potranno ottenere TDP molto più contenuti. Il passaggio di sistema produttivo porterà quindi indubbi vantaggi sia alle schede video di fascia alta ed enthusiast che a quelle main stream e entry level, dove il contenimento dei consumi è importante, specialmente per le controparti destinate al segmento mobile.

Secondo le indiscrezioni riportate sarebbe possibile il debutto ufficiale delle prime soluzioni già entro la fine del 2011, ma è più facile che le cose slittino di qualche mese, spostandosi al primo trimestre 2012, visto che TSMC, che produrrà i chip, potrebbe aver bisogno di un lasso di tempo maggiore per mettere completamente a punto l'intero processo produttivo.

Bisogna ricordare infine che, sempre secondo alcune indiscrezioni circolate in rete, AMD Northern Islands, la nuova architettura concorrente di Kepler, anch'essa prodotta da TSMC a 28 nm, sarebbe andata in tape out già alla fine di marzo 2011 e potrebbe quindi significativamente raggiungere il mercato diversi mesi prima della controparte Nvidia, si parla infatti di settembre per un probabile debutto delle prime soluzioni. In autunno quindi si riaprirà la battaglia tra i due storici chipmaker per vedere quale delle due soluzioni sarà più performante e, soprattutto, quale delle due conquisterà la maggior fetta del mercato.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy