Home News Nuove GPU Nvidia GeForce 600M. E' solo un rebrand?

Nuove GPU Nvidia GeForce 600M. E' solo un rebrand?

Nuove GPU Nvidia GeForce 600M. E' solo un rebrand?Il prossimo 6 dicembre il Green Team dovrebbe presentare le sue nuove GPU dedicate ai notebook, GPU Nvidia GeForce 600M, ma allo stato attuale non è chiaro se si tratti di un semplice rebranding di precedenti GPU o piuttosto di un die shrink dell'architettura Fermi.

Non è la prima volta che Nvidia attua un rebranding commerciale dei suoi prodotti, una pratica che ingenera non pochi equivoci nell'utenza, ridotta da una nomenclatura ambigua a non poter sapere con certezza se sta acquistando un prodotto realmente nuovo o un semplice rebrand di un processore di vecchia generazione. Ad esempio la scheda grafica Nvidia GeForce GT 555M, uno dei best-seller del Green team, è stata distribuita in non meno di quattro versioni tutte indicate con lo stesso nome. Le varie declinazioni andavano da 96 a 144 stream processor, basati sia sui core Fermi GF106 che GF108, avevano bus da 128 fino a 192 bit di ampiezza e infine velocità di clock che andavano da 590 a 753 MHz.

Nvidia GeForce 540M

Anche questa volta dunque, in occasione del debutto ormai prossimo delle GPU Nvidia GeForce 600M, il quadro non è completo. Potrebbe trattarsi sia di un rebranding di processori già presenti sul mercato ma posizionati in fasce di mercato differenti, con alcuni ritocchi magari alle frequenze, oppure un vero e proprio die shrink del core Fermi, che potrebbe passare a 28 nm. Tutto ciò che sappiamo al momento è solo che saranno basate su una versione dell'architettura Fermi e non su quella di prossima generazione, Kepler, che dovrebbe debuttare nel 2012 e che sarà però anch'essa commercializzata, per quanto riguarda il mercato dei notebook, sotto il nome di Nvidia GeForce 600M.

I primi tre modelli ad essere introdotti saranno GeForce 610M, GT 630M e GT 635M. La prima rappresenterà il modello entry level, che andrà a sostituire le GeForce 410M e GT 520M, avrà 48 stream processor e un bus a 64 bit e potrebbe essere basata sul core GF119. La GeForce GT 630M invece dovrebbe avere 144 stream processor, con un bus memoria a 128 bit, in maniera molto simile all'attuale GeForce GT 555M. Infine la GeForce GT 635M dovrebbe avere 144 stream processor, probabilmente con un bus a 192 bit e frequenze di lavoro più elevate.

Tutti e tre i modelli poi dovrebbero avere comunque più versioni, come già accaduto appunto per la GeForce GT 555M. I primi sample di queste nuove GPU dovrebbero essere distribuiti agli OEM a partire appunto dal 6 dicembre, per cui è molto probabile che i primi notebook equipaggiati con una di queste soluzioni saranno disponibili a partire dal primo trimestre 2012.