Home News Nuovi Chromebook in arrivo. Da Sony e Lenovo?

Nuovi Chromebook in arrivo. Da Sony e Lenovo?

Nuovi Chromebook in arrivo. Da Sony e Lenovo? Nei progetti futuri di Google ci sarebbero nuovi Chromebook, non solo nuovi modelli firmati Samsung e Acer ma anche versioni prodotte da altre aziende? Google pensa di rendere i Chromebook come i Nexus?

Google vuole aumentare il numero di partner hardware per la produzione dei suoi Chromebook. "Siamo solo all'inizio. Presto vedrete sul mercato nuovi Chromebook, migliori per diversi aspetti", ha dichiarato Linux Upson, vice presidente della Engineering di Google in un'intervista rilasciata alla rivista Focus. Secondo quanto rilasciato nella dichiarazione ufficiale, Google avrebbe già confermato lo sviluppo di nuovi modelli di Chromebook Acer e Samsung, gli unici partner del settore, ma anche l'arrivo di altre versioni prodotte da altre aziende.

ACER C7

Di chi potrebbe trattarsi? Tra i nomi più quotati spicca quello di Sony e Lenovo, perchè già in passato le due società sono state in qualche maniera legate al nome Chromebook. Nell'ultimo mese, Google ha introdotto due nuovi modelli di Chromebook nel suo listino, entrambi promossi dalle recesioni americane. I Chromebook Samsung e Acer integrano un display da 11.6 pollici, ma sono basati su piattaforme hardware differenti, ARM e Intel based. La loro diffusione, per ora, è limitata agli Stati Uniti e alla Gran Bretagna, ma non escludiamo che in futuro venga esteso ad altri mercati.

Il vero limite di queste macchine, fino a poco tempo fa, era il loro prezzo ma l'ultima generazione ha un costo di partenza di appena 200 dollari che potrebbe servire da vero trampolino di lancio. Il sistema operativo Chrome OS è stato ottimizzato nel tempo, integrando adesso un desktop virtuale (proprio come gli OS più tradizionali) e la possibilità di navigare offline. Probabilmente l'idea di Google è quella di rendere il brand Google Chromebook simile alla gamma Google Nexus, dei tablet e smartphone dal buon rapporto qualità/prezzo.

Commenti (1) 

RSS dei commenti
Fino ad ora ho visto solo modelli dai prezzi esorbitanti; io vedrei questi modelli un po' come fu il primo eeePC ovvero macchine di non elevate prestazioni ma con prezzi veramente abbordabili. Potrebbero vendere anche bene qualora non vi fossero dei blocchi sul cambio del SO, intendo dire che potrebbero essere finalmente la soluzione ottimale per chi vuole usare Linux su notebook senza dover pagare e chiedere il rimborso di Windows. Certo se poi il SO Google è di buona qualità potrebbe anche recuperare una nicchia di mercato.  
riky1979

riky1979

novembre 19, 2012

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy