Home News Netbook Toshiba NB550 con AMD C-50: benchmark

Netbook Toshiba NB550 con AMD C-50: benchmark

Netbook Toshiba NB550 con AMD C-50: benchmarkSono stati pubblicati i primi risultati relativi ai benchmark effettuati sul processore AMD C-50 Ontario, integrato nel netbook Toshiba NB550. Ottima la reazione del comparto grafico. Il resto, nella media.

Dopo avervi presentato i primi benchmark comparativi fra piattaforma AMD Fusion e Intel Atom Pinetrail grazie al confronto tra le prestazioni offerte dai netbook Toshiba NB550D e Toshiba NB520, oggi vi proponiamo i risultati dei test relativi al processore AMD C-50 Dual Core da 1GHz montato sempre su un Toshiba NB550. A tal proposito, ricordiamo che tale device dispone di un display retroilluminato a LED da 10,1 pollici ed offre un hard disk da 250 GB accompagnato da una dotazione di memoria di 1GB.

Toshiba NB550

Basato sul sistema operativo Windows 7 Starter Edition, il netbook Toshiba mette a disposizione connettività Wireless LAN 802.11 (b/g/n), Fast Ethernet LAN e un modulo Bluetooth 3.0. Il processore impiegato per i test è, come accennato un AMD C-50 Dual Core con frequenza operativa di 1 GHz che rappresenta una delle prime CPU per netbook della famiglia Fusion. Ricordiamo che tale soluzione dispone di una sottosezione grafica AMD Radeon HD6250M.

E’ proprio questo uno dei componenti che ha contribuito maggiormente ad ottenere benchmark assolutamente interessanti. Toshiba NB550 ha dato il meglio di sè durante l’esecuzione di titoli multimediali dove veniva maggiormente impiegata la sezione grafica integrata. Un altro punto a favore della soluzione proposta da AMD sembra essere legato ai consumi. AMD C-50, infatti, ha un TDP di 8 W, inferiore di circa 0,5 W rispetto ad un Atom Dual Core.

Questo dettaglio dovrebbe tradursi in una maggiore autonomia, caratteristica chiave di qualunque device mobile. A quanto pare, l’operatività dei sistemi equipaggiati con il processore AMD potrebbe raggiungere le 6 ore con batteria a 6 celle, proprio come avviene con prodotti basati su controller integrati a bassa potenza elaborativa. Analizzando, però, le prestazioni offerte dalla sola CPU mediante il test CrystalMark, sembrerebbe che i risultati siano inferiori a quelli fatti registrare da Atom N550, traducendosi in prestazioni leggermente inferiori in sessioni dove la sezione grafica non è protagonista ed, in particolare, per applicazioni da ufficio.

I benchmark hanno evidentemente anche riguardato giochi 3D come Live for Speed, Crysis e GTO, a 1.024 × 600 pixel e diversi filmati HD. Nella maggioranza dei casi, i risultati ottenuti sono stati decisamente positivi sul piano della fluidità. Per avere un'idea, vi proponiamo alcuni dati pubblicati dai colleghi del sito NBN ed un video di dimostrazione.

3DMark06
Acer Aspire Revo 3700 (D525): 2898
ASUS Eee PC 1215N (D525+ION NG): 2671
Toshiba NB550 (C50): 1889
ASUS Eee PC 1015PN (N550+ION NG 8 core): 1501
Acer Aspire One 721 (K125): 1235
HP Pavilion DM1z (K125): 1173
ASUS UL20a (SU2300): 723
ASUS Eee PC 1005PE (N450): 157
HP 5103 (N550): 145

3DMark03
Toshiba NB550 (C50): 4854
Aspire One 532G (N405+ION): 3049

CrystalMark
Eee PC 1015PN (N550+ION NG – 8 core): 43.345
Toshiba NB550 (C50): 37.648
Acer Aspire One D255 (N550): 35.945
Asus 1201T (MV-40 + Radeon HD3200): 32.813

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy