Home News MSI X-Slim 320, anti MacBook Air?

MSI X-Slim 320, anti MacBook Air?

MSI X-Slim 320, anti MacBook Air?MSI è pronta a lanciare il nuovo notebook ultraportatile ultrasottile, MSI X-Slim 320, un rivale temibile per il MacBook Air di Apple e il Samsung X360. Vediamo insieme le sue caratteristiche.

Come riportato qualche settimana fa, Micro Star International aggiungerà ai suoi mininotebook un modulo 3G integrato, un hard disk ibrido (combinato da uno storage a piattelli magnetici con chip di memoria Flash) e la piattaforma Intel Poulsbo, inizialmente concepita per i dispositivi di tipo MID (Mobile Internet Device), ma in seguito estesa anche ai sistemi netbook e ultraportatili. Nello specifico, saranno rilasciati i nuovi MSI Wind U120 con connettività 3G/3G+, U110 con chipset Intel Poulsbo e MSI Wind U115 Hybrid con doppio dispositivo di immagazzinamento dati: un modulo di memoria Flash di qualche GB, per il sistema e le applicazioni principali capace di donare reattività e velocità al netbook, ed un hard disk tradizionale, che sarà invece utilizzato per l'archiviazione dei propri file.

MSI X-Slim 320 

In attesa di vedere dal vivo i nuovi modelli al CES 2009, MSI avrebbe preparato anche un rivoluzionario ultraportatile, denominato X-Slim 320, che andrà a competere direttamente con il MacBook Air di Apple e il Samsung X360 , appartenendo alla categoria di notebook Thin&Light. Per quanto riguarda la dotazione tecnica, X-Slim 320 proporrà naturalmente un processore Intel Core 2 Duo a basso voltaggio ed uno schermo con tecnologia a LED, diagonale di 13.4 pollici e formato 16:9, per consentire la fruizione di contenuti digitali in alta definizione.

MSI X-Slim 320 

La connettività sarà invece affidata ad un modulo 3G/3G+, WiFi b/g, 3 porte USB, una batteria a 8 celle ed una webcam da 1.3megapixel. Per il momento non conosciamo altri dettagli e il prezzo del nuovo ultraportatile, ma siamo certi che tra qualche giorno potremo aggiungere nuove informazioni a questo interessante dispositivo.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy