Home News Motorola Razr i con Intel Atom da 2GHz

Motorola Razr i con Intel Atom da 2GHz

Motorola Razr i con Intel Atom da 2GHzMotorola annuncia finalmente il tanto "chiacchierato" smartphone dotato di processore Intel Atom e sistema operativo Google Android: si chiamerà Razr i, avrà uno schermo da 4.3 pollici Super AMOLED HD da 720p e una scocca in Kevlar.

Di questo smartphone se ne parla sin dallo scorso inverno ma solo oggi Motorola ne ha ufficializzato l'esistenza: parliamo del nuovo Razr i, il primo a utilizzare un processore x86 invece che ARM in abbinamento al sistema operativo Google Android. Motorola punta molto su questo device per il proprio rilancio, così come vi punta Intel, a caccia di affermazioni in un segmento di mercato tradizionalmente estraneo a soluzioni x86. Il colosso di Santa Clara ha sviluppato i processori Medfield appositamente per gli smartphone e crede molto dunque nell'operazione, che costituisce il suo primo passo in questo ricco e interessante mercato.

Motorola Razr iMotorola dunque ha cercato di sfornare uno smartphone che proponga soluzioni tecniche originali in modo da catturare l'attenzione del pubblico e sperare in buone vendite. Non sappiamo ovviamente se ciò accadrà ma sicuramente il Razr i ha tanti aspetti interessanti. Anzitutto si presenta con una veste estetica rinnovata, con linee molto pulite e filanti. Qui Motorola ha subito giocato la sua prima carta, proponendo una scocca in Kevlar, leggera e resistente al tempo stesso, oltre che originale e diversa dai soliti chassis in metallo, policarbonato o vetro. Come tutti i Razr inoltre anche il nuovo modello è sottilissimo, appena 8.3 mm.

Sconosciuto al momento il peso esatto anche se sembra "incredibilmente leggero". La scocca in Kevlar inoltre è anche resistente all'acqua. Passiamo poi al notevole display con diagonale da 4.3 pollici, di tipo Super AMOLED HD, che offre una risoluzione di 960 x 540 pixel ed è protetto dal Corning Gorilla Glass. Ma a catturare quasi tutta l'attenzione è indubbiamente il cuore dello smartphone, il nuovo processore Intel Atom di ultima generazione, indirizzato specificamente agli smartphone e conosciuto col nome in codice Medfield.

Al momento non è stato dichiarato il modello specifico ma si sa che avrà una frequenza operativa pari a ben 2 GHz. Le prestazioni, così come i consumi, sono tutti a testare perché si tratta del debutto di Intel in questo settore, ma chi l'ha visto in funzione sostiene che l'interfaccia grafica di Android girasse in maniera fluida e piacevole. Motorola inoltre ha integrato nel suo Razr i anche una generosa batteria da 2000 mAh, che dovrebbe quindi garantire una buona autonomia: il costruttore parla di 20 ore con un utilizzo misto.

Al processore è abbinato poi 1 GB di RAM e 8 GB di memoria interna, espandibile comunque grazie allo slot per memorie microSD. Tra le altre caratteristiche troviamo poi ancora una fotocamera posteriore da 8 Mpixel in grado di avviarsi in meno di 1 secondo, di scattare raffiche di 10 foto al secondo e di registrare video Full HD a 1080p a 10 FPS, una porta microUSB e un sensore NFC per i pagamenti elettronici. Il sistema operativo infine sarà al momento Google Android 4.0 Ice Cream Sandwich, ma Motorola ha già dichiarato che più avanti rilascerà un aggiornamento alla versione 4.1 Jelly Bean.

Il Motorola Razr i sarà disponibile a partire dal prossimo ottobre nel Regno Unito, in Francia, Germania, Brasile, Argentina e Messico e sarà distribuito da alcuni carrier come Orange, T-Mobile, Phones4U, Virgin Media, Tesco, E+, o2, Sparhandy e Phone House. Al momento invece non ci sono notizie per la sua disponibilità negli USA. In Europa il prezzo consigliato dovrebbe aggirarsi attorno ai 399 euro.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy