Home News MiiPC: prime impressioni dal vivo

MiiPC: prime impressioni dal vivo

MiiPC: prime impressioni dal vivoPrimo video live per il mini PC Android, MiiPC, pensato appositamente per i ragazzi e dal costo molto economico, appena 100 dollari.

Solo pochi giorni fa vi avevamo parlato di MiiPC, il mini PC Android economico e destinato ai ragazzi, in corso di sviluppo da parte di ZeroDesktop, azienda che in meno di due giorni ha già raggiunto su KickStarter il target dei 50.000 dollari necessari per completare la produzione del device. Di dispositivi simili in realtà ce ne sono già diversi, sebbene in form factor differenti, dalle console Ouya e GameStick ai Pocket PC RikoMagic MK802 III ed FXI Cotton Candy ma MiiPC è diverso da tutti gli altri, non solo per il form factor ma soprattutto per il software.

 MiiPC

La versione di Android usata sarà infatti ottimizzata per l'uso su grandi schermi, con risoluzione fino a 1080p, e di mouse e tastiera, offrirà un'esperienza di navigazione di livello desktop con supporto a Flash e potrà eseguire le app Android standard, ma soprattutto MiiPC supporterà account multipli che potranno anche essere controllati e monitorati da remoto in tempo reale, grazie a una companion app per iOS e Android. L'idea di base infatti è quella di permettere ai genitori di creare un ambiente online sicuro per i propri figli, gestendone l'accesso al Web e alle app. All'interno del computer troviamo un SoC Marvell Armada con processore dual core da 1.2 GHz, affiancato da 1 GB di RAM e da 4 GB di memoria NAND Flash per lo storage. La dotazione è poi completata dai moduli WiFi, Bluetooth ed Ethernet LAN, da uno slot per memorie SD, da due porte USB 2.0, da un'uscita video digitale HDMI e da jack audio per connettere casse, cuffie e microfono. Il sistema operativo è Google Android 4.2 Jelly Bean.

I colleghi di Engadget hanno già avuto occasione di provarlo in anteprima, ricevendo ottime impressioni. Il loro video è riportato qui di seguito. Dal punto di vista hardware e da quello costruttivo MiiPC sembra già un prodotto finito, le prestazioni sono buone e la qualità costruttiva è elevata, paragonabile a quella della Apple Tv per fare un esempio. ZeroDesktop ha mostrato due prototipi, uno con scocca in lega di alluminio e l'altro in policarbonato bianco, che sembra più vicino alla produzione, ma in entrambi i casi il risultato era ottimo. Più indietro è apparso invece ovviamente il lavoro sulla parte software. Oltre alle tante funzioni ancora assenti o implementate solo parzialmente, l'ottimizzazione è parsa ancora in via di messa a punto. In particolare la navigazione Web è sembrata poco reattiva, ma è comprensibile visto lo stato dei lavori.

I colleghi di Engadget infine sono rimasti favorevolmente impressionati dalla qualità dell'app per iOS, che sembra in uno stadio molto più avanzato di sviluppo. Tantissime sono anche le funzionalità che mette a disposizione dei genitori, che da remoto possono addirittura chiudere singole applicazioni, effettuare il log out dell'account dei propri figli e persino prevenire log-in successivi, il tutto cliccando semplicemente pochi pulsanti. ZeroDesktop conta di commercializzare MiiPC al costo di 100 dollari ma ancora non ha fissato una data precisa per la disponibilità del device.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy