Home News MediaTek MT6592 octa-core per tablet e smartphone nel 2014

MediaTek MT6592 octa-core per tablet e smartphone nel 2014

MediaTek MT6592 octa-core per tablet e smartphone nel 2014MediaTek ha annunciato ufficialmente il SoC MT6592, il primo con un realmente octa-core destinato al mondo ultramobile, visto che tutti gli altri modelli sul mercato possono solo alternare i due quad core a seconda dei carichi di lavoro. I primi device che ne fanno uso potrebbero arrivare già alla fine di quest'anno.

Mediatek ha ufficializzato il System on a Chip MT6592, di cui avevamo avuto già notizia alla fine di settembre. Particolarità di questa soluzione è quella di portare per la prima volta in ambito ultramobile una soluzione realmente a otto core nel senso che tutti potranno funzionare in maniera indipendente o anche assieme a seconda di quello che richiede il carico di lavoro.

Tutte le altre soluzioni sul mercato invece non possono vantare questa caratteristica in quanto i vari LG Odin, Renesas APE6 e AllWinner A80, sono tutti basati su architettura ARM big.LITTLE e uniscono due quad core, uno con architettura ARM Cortex A15 e uno con ARM Cortex A7, e sono in grado di farli funzionare solo alternandoli a seconda del workflow, assegnando gli incarichi più gravosi al quad core più potente, quello con ARM Cortex A15, e lasciando all'altro i task più leggeri.

SoC Mediatek

 

Fa parzialmente eccezione il Samsung Exynos 5 Octa. Secondo il colosso coreano infatti il SoC, pur utilizzando anch'esso la stessa soluzione e lo stesso tipo di processori affiancati, sarebbe in grado di farli lavorare anche tutti assieme contemporaneamente, anche se non ha mai spiegato esattamente come ciò avvenga. In ogni caso il MediaTek MT6592 è diverso perché gli otto core sono tutti di tipo ARM Cortex A7, realizzati con processo produttivo a 28 nm HPM e funzionanti a un clock rate di 2 GHz.

Per evitare il surriscaldamento uno speciale algoritmo monitora costantemente i valori di temperatura e assorbimento energetico, provvedendo a mantenere tutto entro limiti prefissati. L'architettura ARM big.LITTLE è sempre presente per consentire di alternare i due quad core, ma MediaTek deve averla modificata in qualche modo, come probabilmente ha fatto anche Samsung, per consentire agli otto core di funzionare anche tutti assieme, così da ottenere un significativo boost prestazionale qualora ce ne sia bisogno. Il MediaTek MT6592 inoltre è affiancato anche da una GPU a quattro core e da un sistema di video playback che supporta i video 4k con risoluzione di 3840 x 2160 pixel.

La tecnologia MediaTek ClearMotion provvede poi a convertire i video a 24/30 FPS a 60 FPS, così da assicurare una riproduzione più fluida. Infine sono presenti anche i moduli WiFi 801.11n dual band, Bluetooth e GPS e un sintonizzatore FM, ed è supportata la tecnologia di streaming video wireless Miracast. I primi smartphone Android based con il MediaTek MT6592 dovrebbero arrivare già alla fine dell'anno, mentre quelli con la nuova versione 4.4 KitKat dovrebbero seguire nei primi mesi del 2014. 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy