Home News Intel Optane M15, più veloce e più efficiente

Intel Optane M15, più veloce e più efficiente

Intel Optane M15, più veloce e più efficienteIntel lancia una nuova versione di memoria: Optane M15 è più veloce e più efficiente della generazione precedente (M10), indicata per notebook e PC desktop. Sarà in vendita a partire dal terzo trimestre 2019.

Le soluzioni Intel Optane sono fondamentalmente dei drive SSD piccoli e veloci, che è possibile utilizzare con un hard disk tradizionale più grande o con un'unità allo stato solido per migliorare le prestazioni di un PC. L'ultima versione prende il nome di Intel Optane M15, che offrirà prestazioni più elevate rispetto alla generazione precedente M10 e consumi energetici inferiori nelle fasi di inattività. Sarà disponibile nella seconda metà del 2019 e, in combinazione con le piattaforme portatili e desktop Intel Core di nona generazione, garantirà tempi di avvio brevi, lancio rapido delle applicazioni e velocità con i videogame e la navigazione web.

Intel Optane M15

La memoria Intel Optane M15 si presenta come una scheda NVMe PCIe 3.0 x 4 M.2 da 80 mm, perfetta per computer portatili o PC desktop. Intel offrirà versioni da 16GB, 32GB e 64GB con velocità di lettura/scrittura sequenziali fino a 2000/900 MB/s e velocità di lettura/scrittura casuali fino a 450000/220000 IOP. Quando è attiva, Intel Optane M15 consumo fino a 5.5W ma in idle utilizza meno di 5 milliwatt.

Questo annuncio è correlato al lancio della memoria Intel Optane H10 con storage a stato solido, una soluzione innovativa che combina la reattività della tecnologia Intel Optane con la capacità di storage offerta dalla tecnologia NAND 3D Quad Level Cell (QLC) Intel in un unico formato M.2 salva spazio. La combinazione di accelerazione ad alta velocità e dell'ampia capacità di storage SSD in una singola unità offrirà vantaggi agli utenti PC di tutti i giorni, indipendentemente dal fatto che utilizzino i loro sistemi per creare contenuti, giocare o lavorare, consentendo sia l’accesso più rapido alle applicazioni e ai file di uso frequente che una maggiore reattività con le attività in background.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy