Home News Intel - Micron: SSD a 25nm entro il 2010

Intel - Micron: SSD a 25nm entro il 2010

Intel - Micron: SSD a 25nm entro il 2010Sarà lo sviluppo tecnologico che permetterà di realizzare SSD a prezzi più accessibili? Intel e Micron hanno annunciato, nella giornata di ieri, l'avvio della produzione dei loro primi chip di memoria Flash con processo produttivo a 25 nanometri. La ricerca rientra nel progetto comune IM Flash Technologies (IMFT).

Destinati al mercato tecnologico per l'archiviazione dei dati, i nuovi drive SSD dovrebbero entrare ufficialmente sul mercato entro la fine del 2010 come unità SSD (Solid State Drive) vendute da entrambe le società sotto rispettivamente il proprio marchio. Inizialmente i due partner dovrebbero concentrarsi sulla produzione di celle a 2bit su due livelli, in modo da consegnare chip da 64Gb (8GB), la cui superficie non dovrebbe superare i 167 mm ².

Intel SSD a 34nm

Prodotti con l'ausilio di un metodo basato sulla litografia ad immersione, questi chip offrono una densità di immagazzinamento ben superiore a quella proposta dalle serie attualmente in commercio. Intel e Micron segnano il passo sulla concorrenza. Le sole a produrre oggi chip di memoria Flash a 34 nanometri, come gli SSD Postville di Intel, le due aziende sperimentano i 25 nanometri, mentre Samsung (numero uno mondiale nel settore) inizia la migrazione ai 30 nanometri.

I due partner ritengono che questo nuovo metodo di produzione abbatta i costi fino a 0.5 dollari per 1GB, contro 1.75 dollari per 1GB per i chip di memoria Flash con processo produttivo a 45 nanometri. Ciò implica che i nuovi SSD offriranno allo stesso prezzo una capacità due volte superiore all'offerta attuale.