Home News Intel e LG per MID con Moorestown e Moblin

Intel e LG per MID con Moorestown e Moblin

Intel e LG per MID con Moorestown e MoblinLG Electronics (LG) e Intel Corporation hanno annunciato una collaborazione per lo sviluppo di MID (Mobile Internet Device) basati sulla piattaforma hardware MID di nuova generazione di Intel - il cui nome in codice è “Moorestown” - e sulla piattaforma software Moblin v2.0 basata su Linux. Il dispositivo LG dovrebbe essere uno dei primi prodotti Moorestown introdotti sul mercato.

Il Mobile World Congress 2009 di Barcellona è teatro dell'annuncio di una importante collaborazione tra Intel ed LG: le due aziende coopereranno per lo sviluppo di nuove soluzioni ultramobile che integreranno le funzionalità degli attuali smartphone high-end, e saranno in grado di donare un'esperienza internet ricca e completa. LG Electronics sarà uno dei primi produttori a presentare un MID (Mobile Internet Device) basato sulla nuova piattaforma Intel Moorestown e sistema operativo Moblin v2.0.

Moorestown MID

“Il segmento dei MID alimenterà la crescita di LG Electronics. Per farvi ingresso, abbiamo scelto la piattaforma Intel Moorestown di nuova generazione e il sistema operativo basato su Moblin Tale configurazione, infatti, offre ai provider di servizi prestazioni elevate e compatibilità con Internet”, ha commentato Jung Jun Lee, Executive Vice President di LG Electronics e direttore della Mobile Communications Business Division. “La collaborazione con Intel per la piattaforma MID è preziosa e consolida ulteriormente un rapporto di lunga durata. Le nostre iniziative procedono secondo i piani e siamo entusiasti all'idea di introdurre il MID sul mercato”.

Ricordiamo infatti che LG già da tempo distribuisce notebook Intel based, ed ha recentemente messo in commercio anche un netbook Atom based, LG X110. Intel Moorestown succederà all'attuale piattaforma mobile Intel Atom (ex Centrino Atom) per dispositivi MID e UMPC, e sarà caratterizzata dall'impiego di un SoC (System on a Chip), nome in codice "Lincroft", che integrerà un processore Intel Atom da 45nm, un comparto IGP integrato, ed i controller per video e memorie; ad esso è associato un Southbridge per la gestione I/O e delle connettività wireless "Langwell".

Moorestown avrà un consumo 10 volte inferiore all'attuale piattaforma Intel per MID, e presto di avvarrà anche di una versione shrink a 32nm del processore: "La chiave di volta di Moorestown è costituita dalla scalabilità delle performance dei chip, che sarà ancora più efficiente quando Intel passerà al processo produttivo a 32nm" afferma Ashok Kumar, analista di Collins Stewart. "Al contrario, l'architettura ARM non è tanto scalabile in termini di performance".

L'azienda di Seoul ha inoltre intenzione di integrare nei suoi dispositivi dei moduli integrati per il supporto della connettività 3G, ed è al lavoro con Ericsson per la loro implementazione; il produttore svedese fornisce già dal terzo trimestre del 2008 i moduli per i netbook e notebook LG. La data di uscita dei nuovi MID LG non è stata ancora annunciata, mentre ci si aspetta che Intel rilasci Moorestown entro la seconda metà del 2009. Per offrire un'ampia varietà di connessioni di rete e accesso a Internet, LG collabora inoltre con Ericsson per introdurre funzionalità di rete 3G nei MID in fase di sviluppo. Si tratta di un'estensione dell'attuale collaborazione tra le aziende; LG fornisce infatti notebook e netbook con moduli di banda larga mobile di Ericsson già dal terzo trimestre del 2008.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy