Intel Atom P5900 (Tremont) a 10nm per stazioni base 5GIl nuovo processore Intel Atom P5900 (Tremont) a 10 nm per stazioni base wireless costituisce un primo obiettivo di implementazione strategico per le reti 5G, con nuovi Intel Xeon di 2nd gen scalabili, Diamond Mesa e Ethernet 700.

Per sfruttare il potenziale del 5G è indispensabile trasformare l'infrastruttura di rete, dal core all’edge e Intel è in prima linea nel guidare questo cambiamento. Così, a pochi mesi dell'introduzione della nuova architettura "Tremont" per processori ad alta efficienza energetica, Santa Clara ha presentato i primi chip in grado di utilizzare la nuova tecnologia.

I processori Intel Atom P5900 (anche conosciuti con il nome in codice di Snow Ridge) sono chip a 10nm con core da 8 a 24 CPU, frequenze di base di 2.2 GHz e supporto fino a 128GB di RAM DDR4-2933 MHz (su alcuni modelli). Con il lancio di questa nuova serie di processori, l'azienda estende l'architettura dal core all’edge, dai punti di accesso fino alla più lontana periferia. Intel prevede di essere il principale fornitore di silicio per stazioni radio base entro il 2021, un anno prima del previsto.

Intel Atom P5900 (Tremont)

Questo chip estende il ricco portafoglio di soluzioni in silicio Intel per gli ambienti di rete e introduce il silicio Intel come fulcro del mercato delle stazioni base wireless 5G, del valore stimato di 6 milioni di dollari entro il 2024. Quindi, non sono processori destinati ai notebook, desktop o tablet consumer, bensì ad apparecchiature di telecomunicazione come stazioni radio base 5G.

Secondo quanto dichiarato nel comunicato ufficiale, "Intel Atom P5900 è stato progettato per soddisfare le esigenze critiche delle reti 5G, tra cui l’elevata larghezza di banda e la bassa latenza indispensabili per soddisfare i requisiti delle stazioni base 5G sia oggi che in futuro".

Nel frattempo, Intel Tremont sarà disponibile per dispositivi consumer nel giro di qualche mese: Intel Lakefield, ad esempio, dovrebbe combinare un singolo core della CPU Intel Sunny Cove (come quello che si trova nei chip Intel Ice Lake) con quattro core Tremont a bassa potenza e grafica Intel Gen11. Lenovo, Microsoft e Samsung hanno già dichiarato il rilascio dei primi computer basati su Intel Lakefield entro il 2020.

Intel Tremont

Mentre la promessa del 5G si sta trasformando progressivamente in realtà, i clienti chiedono livelli superiori di prestazioni e flessibilità per fornire rapidamente servizi con minore latenza, laddove sono maggiormente necessari. In questo senso, Intel ha annunciato una serie di novità, tra cui:

  • Nuovi processori scalabili Intel Xeon di seconda generazione
  • Diamond Mesa, il primo ASIC strutturato Intel di nuova generazione per l'accelerazione della rete 5G
  • Scheda di rete Ethernet Intel serie 700 con Hardware-Enhanced Precision Time Protocol, la prima scheda di rete Ethernet ottimizzata per le reti 5G
  • Nuove funzionalità integrate nel toolkit Open Network Edge Services Software (OpenNESS)

L'innovazione tecnologica richiede una profonda collaborazione tra gli innovatori del settore, che traggono vantaggio dai reciproci contributi. Considerando la sua lunga tradizione nelle principali trasformazioni tecnologiche, Intel si trova in una posizione unica per accelerare la collaborazione tra i suoi clienti e partner. Intel ha annunciato collaborazioni strategiche con leader del settore tra cui Altiostar, Cisco, Dell, Deutsche Telecom, HPE, Lenovo, QCT, Rakuten, VMware e ZTE per migliorare la capacità dell’infrastruttura di rete e accelerare l’immissione sul mercato di soluzioni edge.

Commenti