Home News IDF 2008 Shanghai: Intel SSD da 160GB in arrivo

IDF 2008 Shanghai: Intel SSD da 160GB in arrivo

ImageIntel annuncia ufficialmente la produzione di dischi allo stato solido (SSD) con capienza fino a 160GB: probabilmente il lancio sul mercato internazionale avverrà nel secondo trimestre del 2008, forse per il prossimo Giugno!

La tecnologia dei drive allo stato solido con memoria NAND Flash, comunemente chiamati SSD (Solid State Drive), è ormai una delle più popolari. Le  promesse di resistenza agli urti, basso consumo, seek time impressionante, leggerezza e dimensioni ridotte ne fanno dei degni successore degli hard disk tradizionali con piattelli magnetici. Con le nuove interfacce e un sostenuto sviluppo tecnologico inoltre, anche la velocità di trasferimento dati, unica pecca prestazionale forse degli SSD, ha raggiunto ed abbondantemente superato i livelli degli HDD.

Image

E' certo comunque per ora i dispositivi SSD hanno grossi limiti, dati dalla capacità ancora troppo limitata e dai prezzi proibitivi, per cui per ora i drive SSD devono essere relegati a segmenti high end del mercato. L'esempio più palese è il loro utilizzo in computer portatili ultra-sottili, denominati Thin&Light, come il MacBook Air ed il Lenovo ThinkPad X300. All'interno di questo panorama, Intel ha recentemente annunciato il suo ingresso nel mercato: in collaborazione con la produttrice di semiconduttori italo-francese STMicroelectronics, è nata la joint venture Numonyx, con sede a Ginevra, in Svizzera.

Image

Numonyx produrrà SSD con capienza compresa tra 32 e 160GB; quello che desta scalpore è che stando alle affermazioni di Intel, potremmo vedere il lancio dei primi prodotti già a partire dal secondo trimestre del 2008. L'elevata capienza degli SSD di Intel dovrebbe arrivare finalmente a livelli accettabili per la maggiorparte degli utenti, in un periodo nel quale 160GB sono pochi anche per un computer portatile.  Bisognerà tuttavia vedere se la multinazionale americana riuscirà a proporre prezzi aggressivi: ricordiamo che produttori come Dell propongono l'opzione per drive SSD da soli 64 GB con un costo aggiuntivo (ad esempio per il Dell XPS M1330) di ben 840 euro!

Commenti (1) 

RSS dei commenti
..si, purtroppo sono prezzi ancora proibitivi.
In effetti un 160GB potrebbe essere un taglio buono per un portatile se non si ha necessità di storare grossi quantitativi di dati.
Ma per essere appetibili tali SSD, il prezzo attuale dovrebbe calare almeno dell' 80%.. e la vedo veramente dura nel breve periodo.
Speriamo che tale obiettivo venga raggiunto nell'arco di un annetto :wink:  
0

alfonso60

aprile 03, 2008

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy