Home News Honor 20 dal vivo! Foto e video prova italiana

Honor 20 dal vivo! Foto e video prova italiana

Honor 20 dal vivo! Foto e video prova italianaFoto live e video prova italiana di Honor 20, il fratello minore di Honor 20 Pro ed il primo ad essere disponibile in Italia al prezzo di 499€. Specifiche tecniche complete e differenze con il flagship della serie.

Visto che la commercializzazione di Honor 20 Pro (qui la nostra prova!) è stata rimandata per le note vicende che hanno coinvolto Huawei e il governo americano, Honor 20 sarà il primo smartphone della Honor 20 Series (dopo Honor 20 Lite naturalmente) a debuttare sul mercato italiano. Stando a quanto rilasciato nel corso dell'evento di lancio "Capture Wonder" a Londra, lo smartphone sarà disponibile a breve e costerà 499 euro, un po' meno del fratello maggiore, con il quale condivide però design e gran parte delle specifiche tecniche (display, processore e così via).

Honor 20

Quindi considerando che Honor 20 sarà l'unico modello della famiglia in circolazione (almeno per il momento), potreste essere interessati a conoscerlo meglio. Abbiamo realizzato una video prova dal vivo, al termine della presentazione ufficiale, che vi aiuterà a scoprire i tanti pregi di questo terminale, un vero top-di-gamma con qualche compromesso rispetto alla versione "Pro", soprattutto nel comparto fotografico.

Anche nell'Honor 20 ritroviamo, infatti, il processore Kirin 980 - questa volta affiancato da 6GB di RAM e 128GB di ROM - ed il grande display da 6.26 pollici Full HD+ (2340 x 1080 pixel, 412 PPI) 2.5D con cornici ultrasottili e punch-hole di appena 4.5 mm in cui è nascosta la fotocamera frontale da 32MP, per un rapporto screen-to-body del 91.6%. Nonostante questo, però, Honor 20 è più compatto di Honor 20 Pro: misura 154.25 x 73.97 x 7.87 mm e pesa qualche grammo in meno (circa 174 grammi).

Honor 20

Honor 20 Honor 20

Come l'intera serie, anche la back-cover di Honor 20 è realizzata in vetro olografico dinamico multidimensionale. Grazie alla tecnologia Triple 3D Mesh di Honor, il processo a due fasi prima crea uno strato di profondità (utilizzando la nanotecnologia per incidere milioni di prismi in miniatura) e poi procede con l'assemblaggio degli strati di vetro, colore e profondità in un ambiente sottovuoto, mantenendo un controllo accurato sia della temperatura che della pressione. Il risultato è davvero impressionante: quando la luce attraversa i prismi per raggiungere lo strato di profondità, viene riflessa in ogni direzione. Honor 20 sarà disponibile nelle colorazioni Midnight Black e Sapphire Blue, meno particolari delle tinte "Phantom" dell'Honor 20 Pro ma comunque sempre molto eleganti.

Sul retro, spicca la quad-camera con i sensori organizzati a forma di "L", ma diversa da quella che abbiamo visto nel fratello maggiore. Il sensore principale resta lo stesso, ovvero Sony IMX586 da 48MP ma con ottiche che garanticono un'apertura f/1.8 (contro 1.4), così il grandangolo da 16MP con apertura f/2.2 e FOV di 117° e la macro da 2MP con apertura f/2.4, mentre una depth camera da 2MP per foto con effetto bokeh prende il posto del teleobiettivo. In questo modello non c'è stabilizzazione ottica, ma solo elettronica.

Le funzioni di Intelligenza Artificiale invece non cambiano: AIS Super Night Mode assicura la stabilizzazione multi-frame AI e, grazie ad un avanzato algoritmo, permette scatti notturni ultra-nitidi, luminosi, con un controllo del rumore ottimale e una fedele riproduzione del colore, AI Color mode, AI Ultra Clarity per scatti ultradefiniti a 48MP e AI Image Stabilization (AIS). Teniamo a precisare che la fotocamera posteriore registra video in 4K, mentre quella frontale in Full HD.

Honor 20 Pro

Honor 20 Honor 20

 

 

Per quanto riguarda il mobile gaming, Honor 20 è dotato della GPU Turbo 3.0 – una caratteristica che aumenta le funzionalità del dispositivo, offrendo agli utenti un'esperienza visiva e tattile migliorata. Oltre all’esperienza visiva e di gaming, gli utenti potranno godere di un’acustica immersiva, grazie al Virtual 9.1 Surround Sound alimentato da Histen 6.0, che supporta tutti i tipi di auricolare, wireless o standard, e offre un doppio microfono integrato, dotato di una funzione di riduzione del rumore di fondo.

La connettività si avvale di Bluetooth 5.0, Wi-Fi 802.11ac dual-band, 4G-LTE, GPS A-GLONASS/Beidou/Galilelo, QZSS ed una porta USB-C che sarà utile per ricaricare la batteria da 3750 mAh con tecnologia Honor SuperCharge a 22,5W (50% in 30 minuti). La componente software è affidata ad Android 9.0 Pie, personalizzato con l’interfaccia Magic UI 2.1.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy