Home News eMeet OfficeCore M2ce e OfficeCore M2 Record, la serie si espande

eMeet OfficeCore M2ce e OfficeCore M2 Record, la serie si espande

eMeet OfficeCore M2ce e OfficeCore M2 Record, la serie si espandeDopo l'annuncio ed il lancio commerciale di eMeet OfficeCore M2, con buoni feedback e recensioni, la startup cinese sta già lavorando a due nuove varianti più avanzate: eMeet OfficeCore M2ce e OfficeCore M2 Record.

È un momento speciale per eMeet, la piccola startup che ha scommesso sui conference speaker smart: dopo il successo della prima generazione, eMeet OfficeCore M2 è stato presentato quasi un mese fa ed è già disponibile sul mercato. Qualcuno lo ha acquistato (come dimostrano i commenti nella pagina di Amazon) ma - a prescindere dai feedback (quasi tutti positivi per la verità e pochissimi negativi) - è importante per l'azienda avere un primo contatto con il suo pubblico, capire dove poter migliorare e su cosa concentrarsi. E eMeet ce la metterà tutta.

eMeet OfficeCore M2

Stando alle prime recensioni, OfficeCore M2 è apprezzato per il suo design elegante e per il LED circolare "intelligente" che si illumina indicando la provenienza della voce, ma anche per il suono cristallino e potente durante le telefonate (dopotutto ha lo stesso speaker di Jabra 710). Qualcuno si lamenta per l'impossibilità di utilizzare lo speaker per multiparty conference call, ma in linea di massima nessuno è deluso dal dispositivo. E come potrebbe esserlo.

Oltre all'AI, eMeet OfficeCore M2 ha un raggio d'azione più ampio, perché utilizza un array di 4 microfoni digitali MEMS ad alta sensibilità in grado di catturare la voce fino a 8-10 metri di distanza e migliorarla sfruttando l'AI. Questo dispositivo, infatti, può contare sull'Intelligenza Artificiale e su un algoritmo VoiceIA basato su DNN (Deep Neural Network) che elimina efficacemente il rumore di fondo e l'eco per offrire un suono chiaro sia in entrata che in uscita. OfficeCore M2 possiede inoltre ingressi USB e jack da 3.5 mm (-in e -out) per collegare auricolari e speaker più potenti, Bluetooth 4.2 (Qualcomm CSR8670) ed un'autonomia dichiarata di 12 ore consecutive. Ovviamente è anche compatibile con più software e piattaforme: Skype, Avaya, Gizmo Project, Wechat, Google Gtalk e molte altre, nonché con la maggior parte degli assistenti digitali (Siri, Cortana o Google Now). I tasti disposti sulla parte superiore, poi, consentiranno di accenderlo e spegnerlo, regolare il volume, spegnere il microfono e rispondere alle chiamate. eMeet OfficeCore M2

Il lavoro di eMeet non si ferma e nel 2018 sono previste due nuove versioni del conference speaker: OfficeCore M2ce e OfficeCore M2 Record. La prima avrà funzionalità avanzate rispetto al modello base, come espandibilità infinita collegando più unità M2 e l'app eMeet che consentirà multiparty conference call, mentre dell'altra non abbiamo molte informazioni anche se il nome ci dà qualche suggerimento (potrà anche registrare messaggi vocali?). Staremo a vedere, voi non perdeteci di vista.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy