Doogee MIX 3, MIX 4 e Doogee V al MWC 2018Al MWC 2018 di Barcellona, vedremo dal vivo i nuovi Doogee MIX 3, Doogee MIX 4 e Doogee V, ciascuno caratterizzato da diverse ed innovative tecnologie come una fotocamera rotante, lo schermo scorrevole ed il fingerprint in-display.


Ormai non è più un segreto per nessuno: si avvicina il MWC 2018 di Barcellona, uno degli evento più attesi dell'anno soprattutto per chi ama la tecnologia e - più nello specifico - il mobile computing come noi. Tra poco più di tre settimane, voleremo in Spagna per seguire in diretta eventi e presentazioni sugli smartphone più attesi dell'anno. Anche Doogee parteciperà alla fiera e sarà certamente tra le aziende più attive e chiacchierate per le sue novità.

Stando a quanto rilasciato nell'ultimo comunicato stampa, Doogee mostrerà tre nuovi terminali in anteprima, di cui per la verità abbiamo sentito parlare in passato grazie ad alcune indiscrezioni: Doogee MIX 3, Doogee MIX 4 e Doogee V, dei borderless con lettore di impronte digitali in-display, fotocamera rotante o scocca slider.

Doogee MIX 3 Doogee MIX 3

Doogee MIX 3 è il primo smartphone a possedere una sola fotocamera rotante che - a seconda dell'orientamento - potrà scattare un selfie (anteriore) o fotografare un paesaggio (posteriore). Non conosciamo la risoluzione del sensore scelto, ma l'azienda cinese assicura che ottime immagini, più chiare e più nitide, e noi non possiamo che fidarci. Il design concavo faciliterà la presa anche con una sola mano, mentre lo spostamento del lettore di impronte digitali sul bordo laterale renderà più naturale sbloccare il telefono quando lo si impugna.

Doogee MIX 4 Doogee MIX 4

Doogee MIX 4 è invece il primo smartphone con schermo scorrevole ma, pur riprendendo il concept dei vecchi telefonini slider con tastiera, questo modello ha qualcosa di innovativo. Si tratta di un terminale borderless a tutti gli effetti, con cornici ultraslim sui quattro lati, che ha costretto così l'azienda cinese ad una nuova posizione per fotocamera frontale, sensore di prossimità e ricevitore. Questi elementi sono infatti nascosti tra il retro dello schermo e quello della scocca, rivelandosi solo con lo scorrimento del display e solo quando serve.

Doogee V è il primo smartphone (di Doogee) con fingerprint in-display e sarà certamente tra i modelli più fotografati, perché propone una nuova soluzione per il lettore di impronte digitali. Così, il terminale potrà avere un maggiore rapporto screen-to-body, cornici ultrasottili anche in basso e migliori performance nello sblocco. Confermata anche la presenza del display AMOLED e della notch stile-iPhone nella parte superiore.

Doogee V

Doogee MIX 3, Doogee MIX 4 e Doogee V saranno presentati e mostrati dal vivo al MWC 2018 di Barcellona, in programma alla fine di febbraio. Per rimanere aggiornati sulle novità, tenete d'occhio il canale ufficiale di Doogee a questo indirizzo.

Commenti