Home News Dell Studio 14, 15 e 17 con Intel Arrandale

Dell Studio 14, 15 e 17 con Intel Arrandale

Dell Studio 14, 15 e 17 con Intel ArrandaleIl Consumer Electronics Show 2010 di Las Vegas è stata un’occasione d’oro per il produttore per annunciare l’aggiornamento dei laptop appartenenti alla serie Studio con gli ultimi processori di casa Intel.

Anche Dell, così come gli altri attori principali della scena mondiale della tecnologia, ha approfittato del CES 2010 di Las Vegas per proporre diverse novità. Dopo il rinnovo della gamma Inspiron, merita menzione l’aggiornamento dei sistemi portatili Studio 14, Studio 15 e Studio 17 con processori Intel Core i3, i5 e i7. Questa soluzione viaggia nella direzione di un significativo incremento delle prestazioni per restare al passo con i tempi.

Dell Studio 14

Le specifiche tecniche generali, fatto salvo per questi aggiornamenti, sono piuttosto simili a quelle dei modelli precedenti. Comunque sia, il Dell Studio 14, equipaggiato con un display da 14 pollici, sarà disponibile entro la fine del mese ad un prezzo orientativo d circa 699 dollari. Il modello Studio 15, con display retroilluminato LED da 15,6 pollici, avrà un costo di 849 dollari e sarà indicato come vera e propria stazione multimediale e per l’intrattenimento. Per l’acquisto del Dell Studio 17 bisognerà prevedere, invece, un esborso di 949 dollari.

Questi prezzi si riferiscono ad una configurazione tipica anche se, come d’uopo, sul sito del produttore è possibile procedere con una fine personalizzazione del proprio sistema prima dell’acquisto. Da segnalare le intriganti colorazioni disponibili che possono lasciare anche il posto a splendide serigrafie che rendono questi sistemi portatili particolarmente apprezzabili anche dal punto di vista estetico.
Tra le altre novità di casa Dell, è possibile notare un prototipo dello Studio XPS 16 equipaggiato con display OLED da 2 millimetri di spessore e in grado, quindi, di offrire, una qualità visiva superiore ad un costo, però, attualmente poco appetibile rispetto ai tradizionali schermi LCD montati di serie.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy