Home News Dell Latitude ON: ARM e Linux vanno a braccetto

Dell Latitude ON: ARM e Linux vanno a braccetto

Dell Latitude ON: ARM e Linux vanno a braccettoDell ha introdotto la tecnologia "Latitude ON" sui suoi ultraportatili Latitude E4200 ed E4300; si basa sull'utilizzo di un processore integrato ARM e sistema operativo Linux indipendenti, che gestiranno applicazioni base come l'accesso alla casella di posta elettronica.

I subnotebook da 12.1 e 13.3 pollici Dell Latitude E4200 e Dell Latitude E4300 ospiteranno al proprio interno un sottosistema integrato basato su microprocessore ARM a bassissimo consumo, gestito da un sistema operativo Linux. Si tratta della nuova tecnologia "Latitude ON", che consiste in sostanza nell'integrazione delle funzionalità di un comune smartphone all'interno di un computer portatile, come già aveva prannunciato Dell in occasione del lancio dei nuovi notebook Latitude nell'agosto del 2008.

Dell Latitude E4300 

"La compagnia ha mostrato in anteprima 'Dell Latitude ON', una nuova tecnologia che permetterà l'accesso quasi istantaneo alle e-mail, calendario, allegati, contatti ed Internet senza la necessità di lanciare il sistema operativo primario. Dell Latitude ON sarà implementato nei prossimi mesi sul Latitude E4200 ed E4300, e si servirà di un sotto-processore a basso voltaggio dedicato ed un sotto-sistema operativo, che permetteranno al sistema di raggiungere una autonomia di oltre un giorno".

In realtà scopriamo solamente oggi, grazie alle nuove slide proposte sul sito di ARM, che Dell ha utilizzato un microprocessore progettato dal chipmaker inglese per la sua tecnologia. L'esitazione di Dell nell'esporre con chiarezza le caratteristiche di Latitude ON ha indispettito alcune testate, che hanno criticato ironicamente la sua introduzione: "Dell ha trascinato il Trojan Linux-ARM dentro i suoi PC Wintel", scrive Peter Clarke dell'EE Times Europe.

Assieme a Latitude ON, ARM ha presentato anche il nuovo Pegatron basato su microprocessore Cortex-A8, esibito come ricorderemo in anteprima in occasione del Consumer Electronics Show 2008.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy