Home News Apple vs Mozilla: polemiche tra Safari e Firefox

Apple vs Mozilla: polemiche tra Safari e Firefox

ImageApple Software Update inserisce tra gli aggiornamenti di iTunes, anche il download di Safari 3.1. Per il presidente Mozilla è un'azione sleale e anticoncorrenziale!

Attualmente è in corso una polemica tra Mozilla ed Apple, sulla qualità dei propri browser web, Safari e Firefox, e sui programmi di aggiornamento software. Apple Software Update, infatti, è un'applicazione del sistema che permette di registrare i vari software Apple su Windows, con i relativi aggiornamenti disponibili. Così se l'utente ha installato sul proprio computer il programma iTunes e risultano disponibili degli aggiornamenti, la gestione del sistema autorizza un download immediato.

Da alcune prove, però, risulta che Apple Software Update, oltre a proporre aggiornamenti per iTunes e Quicktime, attiva in modo automatico il download del browser web Safari 3.1. Quest'applicazione dunque in alcuni casi, risulta troppo invasiva, costringendo l'utente ad un aggiornamento tacito anche di Apple Safari. E' proprio quest'ultimo elemento al centro delle polemiche tra Apple e John Lilly, presidente Mozilla, il quale ha denuncitao sul suo blog , come la scelta della casa di Cupertino sia sleale ed anticoncorrenziale.

"Ciò che Apple sta attuando con Apple Software Update su Windows non va bene!"
, commenta John Lilly, "Questo atteggiamento determina una mancanza di fiducia tra le grandi aziende e i propri clienti, non soltanto per Apple ma per la sicurezza globale del web!"

John Lilly non critica il fatto che Apple proponga il download in modo automatico del suo browser, ma semplicemente attacca le modalità in cui viene fatto. Dovrebbe essere scelta dell'utente se installare o meno una determinata applicazione, mentre Apple Software Update spinge l'aggiornamento spuntando la casella "install" (installa) di default.

Apple non è la sola nè la prima azienda ad applicare questo tipo di pratiche, attualmente molto diffuse. Quando si installa un software, infatti, non è raro che l'utente distratto presti poca attenzione a tutti i componenti in installazione, ritrovandosi spesso sul proprio computer anche degli elementi inutili, che rallentano il sistema ed occupano spazio sull'hard disk. Ricordiamo che il browser Safari 3.1 è disponibile dalla scorsa settimana al download per Mac OS X e Windows.


 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy