Home News Anteprima: la penna a sfera a scatto di Wacom

Anteprima: la penna a sfera a scatto di Wacom

Wacom EMR nelle penne a sfera a scatto retractable ball-point penWacom mostra al CES Asia 2018 la sua prima penna a scatto (retractable ball-point pen) con bobina Wacom EMR arrotolata intorno alla cartuccia. Potrebbe rivoluzionare la scrittura digitale per sempre.

Wacom è sinonimo di scrittura digitale con un portfolio di prodotti che copre qualsiasi richiesta del mercato, dalle necessità di studenti ed utenti consumer fino a quelle dei professionisti della grafica. Le tecnologie Wacom in questo campo si sono moltiplicate nel tempo e sono sempre allo stato dell'arte, ma il brand dell'azienda giapponese è particolarmente famoso per il suo digitalizzatore EMR che, grazie alla risonanza elettromagnetica, permette di scrivere su pad, tavolette e schermi con una apposita penna che supporta i livelli di pressione, il tilt e non richiede alcuna batteria al suo interno.

La penna a scatto di Wacom

Dentro una penna Wacom con tecnologia EMR c'è soltanto una bobina, ma nel tempo Wacom ha studiato varie soluzioni che consentissero di utilizzare la stessa penna anche per scrivere ad inchiostro su un foglio. Di solito la soluzione consiste nel rimuovere la punta (nib) e sostituirla con una cartuccia ad inchiostro ma esistono anche penne Wacom per Intous Pro Paper edition o per la gamma Bamboo già provviste di punta a sfera perché permettono di scrivere su un foglio di carta posizionato sulla tavoletta o sul pad (ritroviamo qualcosa di simile anche sul Lenovo Yoga Book).

Esistono quindi innumerevoli tipologie di penne Wacom EMR per vari device e vari campi di impiego e di solito il loro look and feel è diverso da quello delle comuni penne ad inchiostro anche se Wacom ed i suoi partner cercano sempre di raggiungere la stessa ergonomia e comfort di una normale penna (senza considerare poi progetti speciali come Staedtler Noris digital che ricalca in tutto il design dell'omonima matita).

Da oggi i mondi della scrittura digitale e della scrittura ad inchiostro sono ancora più intrecciati perché Wacom ci ha svelato una nuova penna EMR identica in tutto e per tutto ad una penna a sfera a scatto (retractable ball-point pen).

La nuovo penna a sfera Wacom non ha nessuna differenza apparente rispetto a qualsiasi altra penna che potreste acquistare da una cartoleria, tranne una: la bobina per la tecnologia EMR è arrotolata intorno alla cartuccia. Potrebbe sembrare un dettaglio insignificante, ma è una piccola rivoluzione.

La bobina per la tecnologia Wacom EMR è arrotolata attorno alla cartuccia

È una rivoluzione non tanto perché sarebbe la prima penna a sfera retrattile di Wacom quanto perché, ad una osservazione più attenta, questa soluzione permetterebbe di trasformare qualsiasi penna a scatto in una penna Wacom EMR! Basterebbe cambiare la cartuccia con una provvista di bobina! Non dovremmo più acquistare costose penne digitali ma solo una cartuccia compatibile e questo vale sia nel caso in cui digitalizziamo scrivendo direttamente sullo schermo (come nel nostro video in cui la penna utilizza una cartuccia "dummy" con punta in plastica) sia nel caso in cui digitalizziamo la scrittura o il disegno su carta.

Dettaglio del logo Wacom

Le potenzialità sono dirompenti ma Wacom non ha ancora svelato i dettagli circa il modello di business e la disponibilità sul mercato. Venderà direttamente le penne a scatto o, come speriamo, collaborerà con marchi noti del settore per consentire la nascita di una nuova categoria di refill Wacom-compatibili?

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy