Home News Anche Microsoft si interessa a OLPC

Anche Microsoft si interessa a OLPC

ImageSecondo le recenti dichiarazioni di Nicholas Negroponte, il colosso di Redmond sarebbe intenzionato a rendere disponibile Windows come Sistema Operativo per i notebook OLPC (One Laptop per Child).

La notizia arriva direttamente dal responsabile di OLPC (One Laptop per Child), il progetto  volto a fornire un mezzo per la comunicazione e l'apprendimento anche ai bambini dei paesi economicamente più deboli.

Nicholas Negroponte illustra il funzionamento dell'OLPC
Nicholas Negroponte illustra il funzionamento dell'OLPC

E' proprio Nicholas Negroponte infatti, presente al convegno NetEvents di Hong Kong, a rendere noto che sull'ormai noto laptop a basso costo potrebbe essere possibile installare Windows XP.

"Abbiamo aggiunto uno slot SD solo per Bill", è stata l'affermazione di Negroponte riferita a Bill Gates. Per il corretto funzionamento del sistema operativo Microsoft sarebbero, infatti, necessari 1,5GB di memoria, contro i 512MB ora disponibili.

La notizia lascia perplessi i sostenitori del software Open Source che ricordano come, inizialmente, il "progetto educativo" (come lo chiama Negroponte) fosse stato pensato per funzionare con un Sistema Operativo derivante da Fedora Core (per una prova dell'interfaccia Sugar di OLPC rinviamo a questo articolo). Ora, invece, non è chiaro se Windows sarà un'alternativa, seppur discutibile, a Linux o se sarà addirittura destinato a rimpiazzarlo.

L'apertura a Microsoft potrebbe trovare spiegazione nella ricerca di un partner solido ed affidabile in un momento particolarmente delicato per il progetto OLPC: dapprima l'uscita di scena di un protagonista importante come la Thailandia, poi la concorrenza del Classmate di Intel hanno gettato delle ombre sul successo di un'iniziativa sulla quale sono stati investiti diversi anni di lavoro e molti capitali.

Ma è la soluzione giusta? Se lo scopo del progetto era di dare un'educazione informatica a 1.2 miliardi di bambini di Paesi in via di sviluppo, fornendo un laptop ad un prezzo accessibile, l'introduzione di Microsoft Windows potrebbe far lievitare ulteriormente il prezzo che era già salito a 140$ contro i 100$ della stima iniziale e potrebbe, quindi, svuotare di significato tutta l'operazione.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy