Home News Intel pronta a fare concorrenza agli OLPC

Intel pronta a fare concorrenza agli OLPC

ImageIntel ClassMate e OLPC si sfideranno in Brasile. Il Classmate avrà il vantaggio di giocare in casa (viene prodotto nel Paese carioca) mentre l'OLPC avrà dalla sua un minor prezzo. Chi avrà la meglio?

Intel ha dichiarato, con un comunicato ufficiale, di aver avviato degli accordi di cooperazione con il Governo del Brasile, per introdurre un laptop a basso costo che cercherà di imporsi sul mercato sostituendo gli OLPC. Il suo nome è ClassMate e, come è stato anticipato nel developer forum a San Paolo, verranno prodotte due versioni diverse entro i primi mesi del prossimo anno.

Attualmente, Intel ha già iniziato ad introdurre il suo laptop low-cost in alcune aree-pilota del Brasile: sono ben 800 le unità di Classmate che Intel donerà alle scuole dello stato sudamericano, affinché possano testare realmente le funzionalità del prodotto. Il portatile ricorda molto, nelle dimensioni, nella forma e nel pubblico a cui è rivolto, gli OLPC, tranne per il costo, intorno ai 400 dollari, rispetto ai 140 dollari degli OLPC. L'azienda ha comunque evidenziato, che i costi potrebbero diminuire sensibilmente se il prodotto riscuoterà successo, come sembra stia accadendo.

L'obiettivo prioritario per Intel è quello di spingere ed accelerare l'informatizzazione in un Paese, dove solo il 20% della popolazione ha la possibilità di utilizzare un computer e le nuove tecnologie. Per John Davis, vice presidente di Intel, “l'obiettivo è chiaramente di far crescere la popolazione informatizzata", incominciando direttamente dalle aule, campo di prova sia degli OLPC che dei ClassMate.

Una delle grandi differenze che distingue i laptop Intel dagli OX del progetto One Laptop per child, è il Paese di produzione. Mentre gli OLPC sono prodotti interamente in Cina, per poi essere esportati in tutto il mondo, Intel, al contrario, produce i suoi notebook direttamente in Brasile, abbattendo i costi di spedizione e investendo capitali che possono rivelarsi un fattore trainante per il settore tecnologico dell'economia.

Image

Image

La configurazione includerà un processore Celeron M a 900 MHz con almeno 256 MB di memoria, un display lcd da 7 o 8 pollici, scheda audio, due slot USB e la connessione di rete Ethernet. Altoparlanti e Wi-fi saranno inclusi nel prezzo. Capacità di memoria aggiuntiva potrà essere fornita attraverso le porte USB. Non è ancora chiaro se il Sistema Operativo utilizzato saràWindows o una versione di Linux.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy