Acer Predator protagonista dell'Intel Extreme Masters (IEM) a Katowice Acer è partner ufficiale di PC dell’Intel Extreme Masters a livello mondiale, quindi sarà presente al famoso torneo di Katowice con la gamma di computer Predator, supportando le 16 squadre in competizione per aggiudicarsi un montepremi di 500 mila dollari.

Il titolo Intel Extreme Masters Championship è considerato uno dei traguardi più difficili negli eSport globali. In rappresentanza della 78esima tappa degli Intel Extreme Masters sul suolo polacco nella leggendaria arena di Spodek, IEM Katowice 2020 vedrà fronteggiarsi 16 squadre d'élite provenienti da tutto il mondo, che competeranno per aggiudicarsi il premio da 500.000 dollari e inserire il proprio nome nella storia di Counter-Strike. IEM Katowice 2020 assegnerà anche il primo titolo di campione Masters con ESL Pro Tour.

Il Predator Intel Extreme Masters Trophy Tour è partito da Berlino in occasione di IFA 2019 e da allora si è spostato tra i principali eventi di gioco e punti di riferimento in tutta l'area EMEA. Ora, il trofeo sta finalmente tornando alla casa degli eSport, a Katowice per l'ultima tappa della quattordicesima stagione del campionato Intel Extreme Masters 2020, che si svolgerà dal 28 febbraio al 1 marzo 2020.

Predator Intel Extreme Masters Trophy

Per Acer, IEM rappresenta un'opportunità unica per entrare in contatto con gli amanti degli eSport. I fan potranno apprezzare le alte prestazioni dei PC Predator IEM, scattare foto con i cosplayer della Predator League e con il leggendario Trofeo IEM Predator, nonché accedere a contenuti esclusivi o ai recap quotidiani sui canali Facebook e Instagram di Predator Gaming.

La potenza delle prestazioni dei Predator Orion 5000, Triton 900 e Triton 500, Helios 700 e Helios 300 consente di raggiungere nuovi livelli di gioco competitivo e adrenalinico per i progamer di tutto il mondo, permettendo loro di divertirsi con i giochi di ultima generazione, come CS:GO.

Predator Intel Extreme Masters Trophy

Il nuovo Predator Orion 5000 è equipaggiato con la CPU Intel Core i9-9900K octa-core di nona generazione (con chipset Z390) e supporta configurazioni DDR4 a doppio canale (fino a 64 GB) per offrire un'esperienza di gioco premium. Per prestazioni grafiche di livello superiore, la rivoluzionaria architettura NVIDIA Turing della GPU NVIDIA GeForce RTX 2080 combina ray tracing in tempo reale, intelligenza artificiale e shading programmabili per immergere i giocatori in un'esperienza di gioco visivamente sbalorditiva. Per raffreddare l’eccezionale processore del Predator Orion 5000 sotto alla scocca è installato un dispositivo di raffreddamento a liquido CPU Cooler Master 1 che regola la temperatura per massimizzare le prestazioni.

Predator Helios 300 beneficia opzionalmente della più recente GeForce GTX 1660 Ti. La configurazione al top di gamma prevede la GPU GeForce RTX 2070 con design Max-Q. I giocatori saranno entusiasti della combinazione fra i più recenti processori Intel Core i7-9750H di nona generazione, le più recenti GPU NVIDIA GeForce, fino a 32 GB di memoria DDR4 a 2666 MHz e fino a due SSD PCIe NVMe in RAID 0, oltre a un disco fisso tradizionale.

Predator Helios 700 offre l'esclusiva tastiera HyperDrift che scorre in avanti, favorendo così un maggiore flusso d'aria attraverso la parte superiore del notebook e consentendo ai giocatori di spingere al massimo i potenti componenti hardware. Ad equipaggiare il notebook Predator Helios 700 dal design unico sono presenti le più recenti e potenti tecnologie da battaglia, tra cui il nuovissimo processore Intel Core i9 di nona generazione overcloccabile, per prestazioni di fascia alta, GPU NVIDIA GeForce RTX 2080 o 2070, fino a 64 GB di memoria DDR4 ed Ethernet Killer DoubleShot Pro con Killer Wi-Fi 6 AX 1650 ed E3000. Tutta questa potenza anima i giochi visualizzati sul display IPS FHD da 144 Hz con tempo di risposta di 3 ms e tecnologia NVIDIA GSYNC.

Equipaggiato con un display Full HD da 15,6 Hz da 300 Hz incredibilmente reattivo, Predator Triton 500 è un potente notebook gaming racchiuso in uno chassis con uno spessore di appena 17,9 mm e un peso di 2,1 kg. Il telaio interamente in metallo è caratterizzato da cornici di soli 6,3 mm per offrire un impressionante rapporto corpo-schermo dell'81%. Il sottile Triton sfrutta processori fino all’Intel Core i7 di nona generazione per diventare un potente strumento di gioco.

Il Predator Triton 900 è un notebook gaming con un form factor innovativo grazie alle cerniere Ezel Aero Hinge che consentono di reclinare il display da 17 pollici. Dotato della nuova GPU NVIDIA GeForce RTX 2080 e di un display IPS 4K con tecnologia NVIDIA G-SYNC, Predator Triton 900 offre ai giocatori la migliore esperienza di gioco possibile. Con un processore Intel Core i7 di ottava generazione fino a sei core, SSD NVMe PCIe in RAID 0 e memoria DDR4 fino a 32 GB, i giocatori possono usare i giochi più esigenti aspettandosi un gameplay fluido e senza strappi.

E non è tutto: Acer offrirà a tutti i partecipanti un'anteprima della piattaforma eSports Planet9 e la possibilità di registrarsi. Presentata originariamente ad IFA a settembre 2019, è attualmente in open beta e dovrebbe essere lanciata al pubblico europeo nel secondo trimestre 2020.

Planet9 è una piattaforma online progettata per aiutare i gamer a trovare compagni di squadra con livelli di abilità e obiettivi simili. Supporta anche i giocatori nel migliorare le proprie prestazioni, fornendo feeback e statistiche sui risultati sia personali che di squadra. Inoltre Planet9 permette ai casual gamer di imparare dai professionisti, di comprendere i loro punti di forza e di debolezza, o anche di connettersi con gli altri giocatori della community e di partecipare a tornei online.

I pilastri di Planet9 sono le caratteristiche della community, che consente ai giocatori di incontrarsi e unirsi con gli altri che si trovano sullo stesso percorso. I partecipanti possono aggiungere amici, giocare con utenti dello stesso livello e ricevere informazioni sui giochi o su particolari abilità. Funzioni come una chat room e la condivisione delle tattiche di gioco sono a disposizione delle squadre, per consentire al gruppo di legarsi e di imparare gli uni dagli altri.

Predator Intel Extreme Masters Trophy

La piattaforma offre una serie di strumenti per aiutare i giocatori a potenziare le proprie capacità, come assumere un coach che faccia da guida personale, giocare con i veterani o consultare le statistiche di gioco avanzate per monitorare le proprie prestazioni. Può ospitare tornei su piccola e grande scala, sponsorizzati o ufficiali, che possono portare a fama, gloria e premi. La piattaforma semplifica i tornei partendo dalla registrazione, organizzando programmi di gioco e fornendo risultati e analisi di gioco. La piattaforma si propone l’obiettivo di creare un ambiente positivo in cui tutti siano accomunati dalla passione per il gioco, dal  desiderio di entrare in contatto con gli altri giocatori e anche di offrire ai progamer un luogo in cui possano prepararsi per la scena professionale.

Commenti