Home News Arnova 7 G3 da FCC. Stesse origini di Hyundai A7

Arnova 7 G3 da FCC. Stesse origini di Hyundai A7

Arnova 7 G3 da FCC. Stesse origini di Hyundai A7La Federal Communications Commission sta testando il tablet Arnova 7 G3. Dalle specifiche tecniche e dai documenti circolati, si evince una certa somiglianza con il tablet Hyundai A7. E' lo stesso tablet!

Arrivano le prime immagini del nuovo tablet Arnova 7 G3, ospitato in questi giorni presso i laboratori della FCC statunitense. Diversamente da quanto accade per il modello Arnova 9 G3, è presente un manuale utente dal quale è possibile leggere le specifiche tecniche complete. Ad un primo sguardo sembrerebbe che Arnova 7 G3 abbia, di fatto, le stesse origini del tablet Hyundai A7, di cui abbiamo parlato recentemente. In breve, Arnova 7 G3 e Hyundai A7 provengono dallo stesso tablet ODM, personalizzato diversamente dalle due aziende. Non si può parlare di un rebrand, quindi.

Arnova 7 G3

Il tablet è dotato del sistema operativo Android 4.0 Ice Cream Sandwich e dispone di un processore AllWinner A10 da 1.2 GHz abbinato ad un comparto grafico Mali 400. La memoria installata ammonta a 512 MB DDR3 mentre il display è un 7 pollici multitouch da 800 x 480 pixel di risoluzione. Questo pannello supporta fino a cinque punti di pressione. La memoria dedicata alla memorizzazione dei dati è di 8 GB sebbene sia previsto il consueto slot per schede microSD (compatibile SDHC).

La sezione networking comprende il WiFi 802.11b/g/n e il supporto ad un modulo per le connessioni 3G. Dalla scheda tecnica sembra assente il Bluetooth. Grazie alla presenza di una uscita HDMI, è possibile utilizzare il tablet in combinazione con un televisore in alta definizione per la riproduzione di filmati Full HD. Il tablet, che misura 193 x 118 x 13 millimetri e pesa circa 300 grammi, non dispone di un ricevitore GPS integrato.
Arnova 7 G3 è l’unico modello della serie ad essere dotato del processore Allwinner A10 abbinato a 512MB di RAM. Facendo un confronto tra questo e il modello Arnova G2, dotato di processore Rockchip RK2918, i risultati sembrano comunque interessanti.

AllWinner A10, oltre alla frequenza di clock superiore, riesce a sorpassare, in prestazioni, il RK2918 con un incremento di circa il 50% nel Total Index del test Quadrant. Dalle foto distribuite dalla FCC, è possibile individuare due speaker sulla destra, una webcam integrata, e le varie porte descritte in precedenza. L’alimentazione del tablet è demandata ad una batteria agli ioni di litio da 3.000mAh e 11.1Wh. Una configurazione di questo tipo potrebbe essere particolarmente interessante soprattutto se il prezzo di lancio restasse al di sotto dei 130 euro. Hyundai A7, invece, costa 110 euro.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy