Home News ZOPO 6309 e ZOPO 609: Mediatek Helio P70 e fotocamera SuperPixels a scomparsa

ZOPO 6309 e ZOPO 609: Mediatek Helio P70 e fotocamera SuperPixels a scomparsa

ZOPO 6309 e ZOPO 609: Mediatek Helio P70 e fotocamera SuperPixel a scomparsaIn occasione della Global Sources Electronics Fair 2018, ZOPO ha presentato due interessanti novità: ZOPO 6309 e ZOPO 609 sono smartphone bezel-less su quattro lati con una fotocamera frontale a scomparsa e il nuovo SoC MediaTek Helio P70 MT6771T (solo per il 6309).

Negli ultimi tempi, abbiamo assistito ad una trasformazione nel design degli smartphone: le cornici sono diventate sempre più sottili, prima su due, poi su tre e negli ultimi modelli anche su quattro lati, costringendo i produttori a "ricollocare" tutto quell'hardware che prima si trovava intorno allo schermo. Negli anni quindi l'aspetto dei terminali è cambiato molto ed oggi - quasi senza accorgercene - stiamo assistendo ad una nuova evoluzione.

ZOPO 6309 e 609

In occasione della Global Sources Electronics Fair 2018, abbiamo dato un'occhiata al futuro dei dispositivi Android ed è bastato un giro veloce nei primi padiglioni della fiera di Hong Kong per scoprire quale sarà il trend 2018/2019 nel settore degli smartphone. Gli schermi diventeranno sempre più ampi e le cornici misureranno pochi millimetri (su tutti i lati), così il lettore di impronte digitali verrà "nascosto" sotto lo schermo e la fotocamera frontale apparirà solo quando si vorrà fare un selfie, i processori saranno più potenti e la memoria non avrà limiti. I nuovi ZOPO 6309 e ZOPO 609 riassumono esattamente questa descrizione, ma in più aggiungono delle novità hardware che apprezzerete particolarmente.

ZOPO 6309 è il primo smartphone dotato del processore octa-core MediaTek Helio P70 (MT6771T), un nuovo SoC prodotto con processo produttivo FinFET a 12 nm, composto da quattro core Cortex-A73 e quattro Cortex-A53 che funzioneranno con una frequenza massima di 2.5GHz, ma dotato della stessa GPU Mali G72 che troviamo nell'Helio P60. Il produttore ha però aggiunto funzionalità hardware avanzate di intelligenza artificiale e, al posto di una APU (accelerated processing unit), ha installato una NPU dedicata. MediaTek non ha ancora reso ufficiale il processore, ma noi abbiamo già avuto modo di vedere i primi prototipi di smartphone che lo adotteranno e ne siamo entusiasti. A bordo 4+64GB o 6+128GB di memoria.

ZOPO 6309

ZOPO 6309 ZOPO 6309

Ma torniamo a ZOPO 6309, perché le sorprese non sono finite: questo modello integra un display on-cell AMOLED da 6.39 pollici Full HD+ (2340 x 1080 pixel) con aspect ratio di 19.5:9 che - anche grazie al concept bezel-less su quattro lati - rende molto compatto e maneggevole il terminale persino con una sola mano. Il telaio in metallo misura 158.7 x 74.1 x 8.6 millimetri e sarà disponibile in due colorazioni (Bordeaux Red e Blue). Le cornici ultrasottili però hanno costretto l'azienda cinese a trovare nuove soluzioni di design per la fotocamera anteriore (8MP) che, sull'esempio di ViVO NEX, sarà pop-up e spunterà fuori dalla scocca lanciando l'app fotocamera. Ed anche il sensore di impronte digitali sarà installato sotto lo schermo.

Sul retro invece prende posto una dual-camera da 16MP (Sony IMX499) + 5MP per scatti di buona qualità, con effetto bokeh e altri features su cui probabilmente interverrà l'AI (riconoscimento delle scene). Immancabile anche la funzione "SuperPixels", una tecnologia presa in licenza da Arcosoft e basata sui sensori Sony che vi permetterà di moltiplicare la risoluzione delle foto scattate (fino a 96MP). Il sistema è completato da una batteria da 3520 mAh che verrà ricaricata tramite USB Type-C, jack audio da 3.5 mm, WiFi 802.11ac, Bluetooth e 4G-LTE. Il sistema operativo sarà Android 9.0 Pie.

ZOPO 6309

ZOPO 609 è una versione entry-level dello smartphone che vi abbiamo appena descritto, ma condivide con quest'ultimo la fotocamera anteriore da 8MP a scomparsa. Integra un display in-cell da 6 pollici Full HD+ (2160 x 1080 pixel) in 18:9 ed un processore octa-core MediaTek MT6763 con 4GB di RAM e 64GB di ROM, ma stranamente ha dimensioni identiche al precedente modello (158.7 x 74.1 x 8.6 millimetri). In questo caso la dual-camera posteriore è composta da un sensore da 13MP (Sony IMX214) + 5MP che - con la solita funzione SuperPixels raggiungerà 65MP, mentre la batteria ha una capacità di 3330 mAh.

La connettività non riserva sorprese: USB Type-C per la ricarica, jack audio da 3.5 mm, WiFi, Bluetooth e 4G-LTE. Per ZOPO 609, l'azienda ha scelto di integrare un fingerprint classico sul retro ed ancora Android 9.0 Pie.

ZOPO 609

ZOPO 609 ZOPO 609

ZOPO 609

Per il momento ZOPO 6309 e ZOPO 609 sono dei prototipi ma, stando a quanto sostiene l'azienda, la produzione di massa inizierà a breve. Dovrebbero arrivare sul mercato per febbraio (forse li rivedremo al MWC 2019 di Barcellona) con prezzi non ancora comunicati, ma certamente accessibili.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy